Finanziamenti, contributi e agevolazioni: inquadramento in bilancio

Bilancio
Bilancio

Finanziamenti, contributi, agevolazioni e bonus sono sempre presenti in quasi tutte le aziende. Si tratta, solitamente, di contributi erogati in base a disposizioni legislative provenienti da Comuni, Province, Regioni, Stato o Unione Europea. In tutti i casi, comunque, l’impresa deve riuscire a individuare un giusto inquadramento in bilancio. Vediamo, allora, di individuare il corretto inquadramento in bilancio dei contributi pubblici.

Contributi pubblici in conto esercizio

I contributi pubblici in conto esercizio sono erogati con lo scopo di ridurre i costi o di integrare i ricavi dell’impresa. Sotto il profilo contabile vanno inseriti per intero nel Conto Economico tra gli Altri ricavi e proventi della voce A5.
Qualora i contributi siano destinati a coprire interessi passivi su finanziamenti devono essere classificati nella parte finanziaria del conto economico in diminuzione degli stessi interessi.
Vengono considerati contributi in conto esercizio anche quelli erogati a fronte di canoni leasing.

Contributi in conto capitale o a fondo perduto

I contributi in conto capitale o a fondo perduto vengono concessi per incrementare i mezzi patrimoniali dell’impresa o potenziarne il suo apparato produttivo. In bilancio devono essere imputati a Conto Economico fra i proventi straordinari. L’impresa può anche decidere di contabilizzare il contributo a riduzione del costo del cespite e, sul netto, contabilizzare l’ammortamento. Se il processo di ammortamento è iniziato precedentemente all’erogazione del contributo, le quote riferibili agli esercizi precedenti è da imputare a Sopravvenienze attive.

Contributi misti

Esistono contributi che sono rivolti sia all’acquisizione di beni strumentali sia alla copertura delle spese correnti. In tal caso il contributo deve essere ripartito proporzionalmente alle spese ammesse al beneficio ovvero in base ad altri criteri oggettivi. Ove non sia possibile individuare una quota di ripartizione devono essere imputati integralmente a Conto Economico dell’esercizio come contributi in conto capitale.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento