Costituzione di una Snc

Costituzione

La società in nome collettivo è disciplinata dagli articoli 2291-2312 del codice civile. Si tratta di una società di persone il cui elemento fondamentale è la responsabilità solidale e illimitata dei soci. Oltre al patrimonio sociale, infatti, i soci rispondono per le obbligazioni della società anche con il proprio patrimonio. Resta inteso che il creditore dovrà essere soddisfatto intaccando preventivamente il patrimonio sociale e successivamente, quando questo sarà esaurito, i beni personali dei soci.

Per la costituzione di una S.n.c. non è previsto un particolare tipo di contratto. Tuttavia, per l’iscrizione della società nel Registro delle Imprese è indispensabile la forma scritta. L’iscrizione va fatta entro 30 giorni con il deposito dell’atto costitutivo presso l’ufficio competente. La mancata iscrizione nel Registro delle Imprese determina l’irregolarità della società.

L’articolo 2295 detta le modalità di redazione dell’atto costitutivo. In particolare devono essere contenute le seguenti informazioni:

  • generalità dei soci;
  • ragione sociale;
  • indicazione dei soci che hanno l’amministrazione e la rappresentanza della società;
  • sede della società ed eventuali sedi secondarie;
  • oggetto sociale;
  • conferimenti di ciascun socio, valore ad essi attribuito e modo di valutazione;
  • prestazioni a cui sono obbligati i soci d’opera;
  • norme di ripartizione degli utili;
  • quota di ciascun socio agli utili ed alle perdite;
  • durata della società.

L’amministrazione della società può essere disgiuntiva o congiuntiva. Si ha amministrazione disgiuntiva quando ciascun socio ha il diritto di opporsi preventivamente all’operazione che ogni altro voglia compiere e sull’opposizione decide la maggioranza dei soci. Con l’amministrazione congiuntiva le operazioni sociali possono essere compiute solo con il consenso di tutti i soci amministratori.

I soci della S.n.c. sono soggetti al patto di non concorrenza. Questo vuol dire che il socio, senza consenso degli altri, non può esercitare un’attività concorrente con quella della società né cooperare con altre società concorrenti.

Articoli correlati

Commenti

Aggiungi un commento



Condividi