Mario Draghi rassicura i mercati: schizzano le Borse, crolla lo spread

Bandiere
Bandiere

E’ bastato un cenno di Mario Draghi a fare schizzare le Borse. Un cenno che aspettavamo ormai da parecchio tempo e che è servito a fermare quel pessimismo contagioso che si diffonde come una peste bubbonica in tutta Europa. Un solo cenno ma determinante: “Nessuno uscirà dall’euro. La Bce farà di tutto per salvare la moneta unica. Si arriverà all’unità politica”.

Parole coraggiose e toni forti e decisi hanno alimentato la fiducia nel mercato europeo: il Ftse Mib ha chiuso con un +5,62%, lo spread tra i titoli di stato italiani a 10 anni e quelli tedeschi è crollato a 474,74. Era il segnale che aspettavamo da parecchio tempo e che alla fine è arrivato ad opera di Mario Draghi che ha assicurato l’intervento risolutivo della Bce riguardo al salvataggio della moneta unica.

L’effetto è stato immediato e probabilmente (questo è quello che ci auguriamo tutti) si rifletterà anche nei prossimi giorni.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento