Siti Web aziendali: dati e informazioni da inserire per legge

Siti Web
Siti Web

Lo sviluppo del cosiddetto Web 2.0 ha agevolato lo sviluppo di blog e siti Web ideali per la promozione del proprio business o semplicemente per avere un mezzo di comunicazione che arrivi ovunque. Le imprese, tuttavia, devono prestare particolare attenzione alle informazioni e ai dati da inserire nelle proprie pagine previsti per legge al fine di evitare pesanti sanzioni.

L’articolo 2250 del codice civile definisce le informazioni da inserire negli atti e nella corrispondenza delle società soggette all’obbligo dell’iscrizione nel registro delle imprese: sede della società, ufficio del registro delle imprese presso il quale la società è iscritta e numero di iscrizione. Stabilisce, inoltre, che deve essere indicato il capitale delle società per azioni, in accomandita per azioni e a responsabilità limitata secondo la somma effettivamente versata e quale risulta esistente dall’ultimo bilancio.

Qualora l’impresa sia sciolta è necessario indicare la dicitura società in liquidazione. Infine per le società per Azioni e per le società a responsabilità limitata occorre indicare se queste hanno un socio unico.

La Legge 88 del 7 luglio 2009 ha introdotto una modifica al codice civile stabilendo che le società che dispongono di uno spazio elettronico destinato alla comunicazione collegato a una rete telematica ad accesso pubblico forniscono, attraverso tale mezzo, tutte le informazioni di cui al primo, secondo, terzo e quarto comma.

A conti fatti ecco l’elenco che il sito Web di una società deve riportare:

  • Ragione Sociale
  • Sede legale
  • Contatti (telefonico, fax, cellulare, e-mail)
  • Partita IVA o Codice Fiscale
  • Indicazione dei prezzi dei servizi forniti on-line
  • Informazioni a tutela della privacy del visitatore sulla base del decreto legislativo 169/03
  • Numero di iscrizione al Repertorio delle attività economiche (Rea) o al registro delle imprese
  • Estremi della competente autorità di vigilanza qualora un’attività sia soggetta a concessione licenza o autorizzazione
  • L’ordine professionale presso il quale il prestatore è iscritto e il numero di iscrizione

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento