Come aprire una parafarmacia

Aprire una parafarmacia
Aprire una parafarmacia

Aprire una parafarmacia potrebbe essere una interessante opportunità di business per i giovani che vogliono fare impresa. Al pari di ogni altra attività, anche per la parafarmacia è necessario avere una buona predisposizione al rischio, forte determinazione, capacità imprenditoriale per definire una strategia di crescita e di sviluppo. Vediamo, allora, come aprire una parafarmacia ipotizzando di voler fare impresa nel centro di Scandicci, vicino Firenze.

In Italia è possibile fare impresa versando solo un’aliquota sostitutiva all'Irpef pari al 5%

Per prima cosa prendete contatti con uno o più commercialisti di Scandicci che vi supporteranno nelle vostre scelte e vi consiglieranno la soluzione migliore. Con l’aiuto dei consulenti individuate la tipologia di impresa da aprire ovvero il regime fiscale da adottare, valutate attentamente se aprire una ditta individuale oppure costituire una società con uno o più soci tenendo conto che ad ogni regime corrisponde un determinato profilo fiscale (ad esempio, ad oggi in Italia è possibile fare impresa versando solo un’aliquota sostitutiva all'Irpef pari al 5%).

A questo punto individuate la location ove sviluppare la vostra attività. Valutate l’aspetto economico, l’accessibilità, la visibilità e le dimensioni tenendo conto che un locale troppo grande andrebbe sprecato mentre uno troppo piccolo comprometterebbe il regolare sviluppo del vostro business.

Riflettete sugli strumenti più idonei per finanziare la vostra attività

Riflettete anche sugli strumenti più idonei per finanziare la vostra attività. Se non avete grosse disponibilità di capitali contattate banche o istituti di credito. La redazione di un business plan vi aiuterà a valutare il fabbisogno finanziario. Tenete conto che in molti casi il leasing può rappresentare una valida alternativa all'acquisto di arredamenti e attrezzature.

Tra un po' conosceremo gli adempimenti amministrativi che vanno fatti prima di aprire una parafarmacia. Nel frattempo, perchè non condividete questo articolo su Facebook? Per voi è un gesto molto semplice mentre per me sarà motivo di grande soddisfazione e mi ripagherà per il tempo che ho impiegato per scriverlo.

Prima dell’apertura dell’attività il titolare deve presentare apposita comunicazione al Comune di Scandicci e individuare il Responsabile della Comunicazione ossia il soggetto che, previa registrazione al sito del Ministero della Salute, riceverà una e-mail contenente user name e password da usare per accedere al sistema per l’applicazione della tracciabilità del farmaco. La documentazione rilasciata dal sistema dovrà, successivamente, essere inviata a:

  • Ministero della Salute – Progetto “Tracciabilità del farmaco” – Via Giorgio Ribotta n. 5, 00144 Roma;
  • Agenzia Italiana del Farmaco – Via del Tritone n. 181, 00187 Roma;
  • Regione Toscana, Piazza Duomo n. 10, Firenze;
  • Comune di Scandicci, Piazzale della Resistenza n. 1, 50018 Scandicci (FI).

Il Ministero, a seguito del ricevimento e della verifica della documentazione cartacea e dei dati anagrafici inseriti nella registrazione, invierà una e-mail al Responsabile della Comunicazione notificandogli l’avvenuta abilitazione del profilo. Il Responsabile della Comunicazione deve accedere all’area “Tracciabilità del farmaco” del portale del Ministero della Salute per registrare i dati relativi al soggetto giuridico titolare ed i dati dell’esercizio commerciale. Per ogni esercizio commerciale registrato il sistema rilascierà un codice identificativo univoco composto da sei numeri. Dopo aver inviato le comunicazioni ed ottenuti i dati dalla Camera del Commercio ed il numero di Autorizzazione comunale, è possibile inoltrare la domanda di richiesta dei farmaci ai distributori intermedi.

I commercialisti di Scandicci si occuperanno di redigere il bilancio e compilare la dichiarazione dei redditi. Se necessario, inoltre, potranno aiutarvi a definire budget e piano degli obiettivi, a monitorare periodicamente che non vi siano forti scostamenti tra previsione e consuntivo e che gli obiettivi siano raggiunti in maniera costante. Con questa operazione sarete in grado di osservare da vicino l’andamento della vostra attività e adottare soluzioni efficaci per massimizzare i profitti.

Prima di concludere ho un regalo da farvi. Oggi avete la possibilità di costruire un business di successo. Se state avviando un'impresa o volete portare al successo il vostro business, questa è l'occasione che fa per voi. Iscrivendovi gratuitamente al servizio riceverete periodicamente email con consigli, suggerimenti e idee per portare il vostro business al successo. Iscrivetevi adesso e ricevete subito i primi consigli e idee di business.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento