CUD 2013: in scadenza consegna dei modelli

Agenda
Agenda

Scade il 28 febbraio il termine entro cui i datori di lavoro devono consegnare la certificazione unica dei redditi relativa all’anno 2012 ai propri dipendenti e collaboratori. In arrivo, quindi, l’appuntamento con la consegna, tramite formato elettronico o cartaceo, del CUD 2013 approvato dall’Agenzia delle Entrate.

Quando consegnare il CUD
Il CUD è l’attestato che i datori di lavoro devono consegnare ai lavoratori dipendenti e collaboratori per riassumere i dati fiscali e contributivi relativi alle retribuzioni e ai compensi erogati durante l’anno solare. La consegna va fatta in duplice copia entro il prossimo 28 febbraio ovvero entro dodici giorni dalla richiesta del dipendente in caso di cessazione del rapporto di lavoro.

Come consegnare il CUD
E’ facoltà del datore di lavoro trasmettere il documento in formato elettronico, a condizione che venga garantita al dipendente la possibilità di stamparlo su carta per i successivi adempimenti, oppure nel tradizionale formato cartaceo.

Dati contenuti nel CUD
I dati contenuti nel CUD 2013 riguardano i redditi corrisposti nell’anno precedente, le ritenute operate, le detrazioni effettuate, i dati previdenziali e assistenziali relativi alla contribuzione versata o dovuta all’Inps e l’importo dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del lavoratore versati o dovuti all’ente previdenziale.

CUD e dichiarazione dei redditi
Il contribuente che nell’anno ha posseduto soltanto i redditi attestati nel CUD non è tenuto alla presentazione della dichiarazione dei redditi. Tuttavia il contribuente esonerato può, comunque, presentare la dichiarazione dei redditi qualora debba portare a detrazione o deduzione alcuni oneri sostenuti nel corso dell’anno.

Novità del CUD 2013
Dal 2013 il CUD accoglie nella sezione Inps anche i dati dell’Inpdap a seguito dell’accorpamento dei due istituti.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento