Incentivi assunzioni: decontribuzione per Pmi

Assunzioni
Assunzioni

Contributi dimezzati per le imprese che scelgono di assumere cinquantenni disoccupati da almeno dodici mesi. Per la verità l’incentivo, introdotto dalla riforma Fornero, è operativo dallo scorso 1 gennaio ma solo ieri è arrivato il via libera dell’Inps che fissa alla denuncia Uniemens di ottobre il termine di recupero per i mesi che vanno da gennaio a luglio. Attenzione però, perché l’incentivo non è automatico e per fruirne occorre presentare istanza all’Inps.

L’incentivo consiste nella riduzione del 50% dei contributi a carico delle imprese e spetta ai datori di lavoro che assumono cinquantenni a tempo indeterminato, a termine ovvero trasformano a tempo indeterminato un rapporto di lavoro agevolato.

Lo sgravio dura 18 mesi se la tipologia di assunzione è a tempo indeterminato, 12 mesi se a tempo determinato, 18 mesi complessivi (primo e secondo rapporto) in caso di trasformazione a tempo indeterminato, 12 mesi complessivi (primo e secondo rapporto) in caso di proroga del rapporto a termine.

Per fruire dell’incentivo il datore di lavoro deve inoltrare apposita comunicazione all’Inps mediante il modulo 92-2012 disponibile nel sito Web. La comunicazione deve essere presentata prima dell’invio della denuncia contributiva in cui viene indicata per la prima volta la contribuzione agevolata. Una volta presentata l’istanza, l’Inps procederà ad alcuni controlli ed entro il giorno successivo attribuirà esito positivo o negativo.

L’incentivo è recuperato mediante esposizione a credito sulla denuncia Uniemens. Per recuperare i mesi da gennaio a luglio l’Inps ha dato tempo fino alla denuncia contributiva del mese di agosto.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento