Rc professionale: dal 13 agosto obbligatoria per professionisti

Professionisti
Professionisti

Scatterà il 13 agosto, dopo il rinvio dello scorso anno, l’obbligo per tutti i professionisti di sottoscrivere una polizza assicurativa. Ad essere interessati dall’adempimento sono, fra gli altri, anche commercialisti, avvocati e architetti. La polizza assicurativa servirà a coprire i danni causati a terzi durante lo svolgimento della propria attività professionale.

I professionisti sono tenuti a stipulare un’assicurazione per i rischi derivanti dall’esercizio dell’attività professionale e devono rendere noti al cliente al momento dell’assunzione dell’incarico gli estremi del contratto assicurativo stipulato per la responsabilità professionale e il relativo massimale.

Ad essere coinvolti sono quasi due milioni di professionisti. Per molti di loro, come ad esempio i notai, l’obbligo di stipulare una polizza Rc professionale era già stato istituito per legge a partire dal 2006. In particolare l’obbligo di sottoscrivere polizza assicurativa riguarda tutti i professionisti che operano in ambito economico (commercialisti, consulenti del lavoro, ragionieri), giuridico (avvocati, notai), tecnico (ingegneri, geometri, architetti, periti agrari, periti industriali, chimici, agronomi, enologi, geologi), medico (assistenti sociali, biologi, chirurghi, farmacisti, infermieri, odontoiatri, ostetrici, psicologi, tecnici di radiologia, veterinari).

All'attualità non è previsto un contratto standard ma una serie di garanzie inserite nella polizza: danni patrimoniali per negligenza; errori e omissioni; responsabilità civile contrattuale; colpa lieve e colpa grave; dolo di dipendenti e collaboratori; multe e ammende inflitte ai clienti dell'assicurato per errore del libero professionista; conseguenze derivanti dalle perdite; distruzione o deterioramento di atti, documenti o titoli non al portatore anche se derivanti da furti, rapine o incendi; diffamazione e ingiuria; violazione della privacy.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento