Aprire un B&B: normativa e tassazione

Bed & breakfast
Bed & breakfast

Il Bed and Breakfast è una formula che permette alle famiglie di ospitare saltuariamente e a pagamento i turisti nella propria abitazione. Agli ospiti è garantito un prezzo più economico rispetto alle tradizionali strutture alberghiere. Si tratta, tutto sommato, di un’attività facile da gestire, che richiede pochi adempimenti e interessanti agevolazioni fiscali. Ma attenzione: non possiamo sottovalutare la normativa e la tassazione.

L’attività occasionale di B&B deve essere esercitata avvalendosi dell’organizzazione familiare e, pertanto, senza lavoratori dipendenti, soci o collaboratori. Sotto il profilo fiscale l’attività risulta essere a carattere meramente saltuario e, pertanto, è esclusa dal campo di applicazione dell’Iva. Si è, quindi, esonerati dagli adempimenti relativi alla tenuta della contabilità Iva, contribuzione Inps, iscrizione alla Camera di Commercio e iscrizione Inail.

Al cliente dovrà, comunque, essere rilasciata ricevuta non fiscale riportante l'intestazione del bed and breakfast, la data e il numero di emissione, i dati anagrafici del cliente e il periodo di permanenza. L’insieme delle ricevute costituirà la base per determinare l’imponibile ai fini della dichiarazione dei redditi.

I redditi derivanti dall’attività di bed and breakfast sono configurati come redditi diversi ovvero derivanti da attività commerciali non esercitate abitualmente. Sono determinati dalla differenza tra l’ammontare percepito nel periodo d’imposta e le spese, opportunamente documentate, specificamente inerenti alla loro produzione (lavaggio della biancheria, acquisto della colazione, pulizia delle camere e così via).

Sui redditi percepiti per l’attività di B&B si dovrà calcolare la tassazione Irpef. A tal fine si potrà presentare la dichiarazione dei redditi mediante il modello 730 o il modello Unico.

Aprire un B&B non vuol dire semplicemente avere una camera libera in casa e chiedere l'autorizzazione al Comune per avviare l'attività. Avviare un B&B vuol dire anche creare un piccolo brand, individuare un bisogno e trovare la maniera per soddisfarlo. Per chi vuole approfondire l'argomento, suggerisco la lettura del mio libro dal titolo Bed & breakfast e affittacamere. Un testo semplice e completo, ricco di utili informazioni per creare un bed and breakfast e portarlo al successo.

Articoli correlati

Tags: 

Commenti

salve vorrei alcune informazioni come aprire un bed e la gedstione contabile

Salve, non ho capito se, per aprire un B&B senza P.IVA, è necessario avere un altro reddito da lavoro dipendente o basta solo il B&B (compilando nel 730 SOLO il riquadro D - Redditi diversi). Grazie

Fermo restanto che la disciplina dei bed & breakfast è regolata a livello regionale, in riferimento agli aspetti fiscali il contribuente che svolge esclusivamente l'attività occasionale di B&B (senza percepire ulteriori redditi) dovrà compilare solo il riquadro "Redditi diversi" del modello di dichiarazione.

Non so quali spese posso scaricare al 100% e quali soltanto una percentuale inferiore

Dai redditi derivanti dall'attività di bed & breakfast (redditi diversi) possono essere scomputate le spese inerenti la produzione dei redditi stessi. Resta inteso che, laddove le spese siano sostenute in maniera promiscua (sia per la famiglia che per il B&B), queste possono essere scaricate proporzionalmente.

Salve, ma un mutuo sull'alloggio B&B occasionale, può ritenersi una spesa da poter inserire?

Quando parla di mutuo intende riferirsi agli interessi passivi sul finanziamento? Il mutuo è stato acceso per l'acquisto dell'abitazione principale?

Aggiungi un commento