Agenzia delle Entrate: arriva la ripresa del mercato immobiliare

Immobiliare
Immobiliare

Il mercato immobiliare ha finalmente imboccato la via della ripresa? Secondo il rapporto dell’Agenzia delle Entrate, relativo ai primi 9 mesi del 2016, la risposta è sicuramente positiva. E non solo: non si parla di un aumento delle compravendite modesto, ma di una crescita a due cifre, addirittura superiore al 20%. Le città con le variazioni più positive e un minor periodo di attesa per arrivare dalla messa sul mercato all’appuntamento per il rogito notarile? Torino con quasi il 27%, Genova con +26,8% e Milano con il +26,7%. Sorprende invece la mancanza di Roma, che riesce a superare di poco una ripresa dell’11%.

Riuscire a vendere con più facilità però non significa vendere bene considerato che i prezzi rimangono ben lontani dai livelli ante crisi, con importi medi che rimangono in molte zone inferiori di quasi il 50%, e comunque con una media nazionale che è superiore ad una depressione dei prezzi del 30%. Insomma, qualcosa si sta muovendo anche se le ragioni che spingono il mercato immobiliare sono ancora molto lontane da questioni puramente economiche.

Infatti sono molti coloro che cambiano la propria situazione abitativa approfittando dei prezzi molto bassi e, se da una parte perdono nella vendita, guadagnano nell’acquistare a costi ridotti e soprattutto potendo tornare a stipulare mutui a tassi bassi come non mai. Se fino a qualche mese fa ci si domandava sulle ragioni per cui nonostante l’aumento delle richieste di mutuo, il mercato del mattone non mostrasse alcun beneficio, anche questa domanda ha trovato adeguata risposta, grazie al ritorno di un equilibrio di convenienza tra modalità di acquisto e opportunità e convenienza.

Le certezze sono al momento ancora poche e forse parlare di vera e propria ripresa è ancora prematuro. Sicuramente sono cambiate le abitudini degli italiani, molto più portati ad informarsi e ad utilizzare gli appositi tool, per trovare i mutui più convenienti del momento, ad esempio andando su siti come Spaziomutui.com o simili (approfondimenti su www.spaziomutui.com). La maggioranza delle ricerche riguarda ancora i mutui per l’acquisto della prima casa, ma c’è chi sta cercando di ridare fiducia all’immobile come fonte di rendimento sicuro. Le città dove conviene investire per guadagnare con le locazioni? Visto il rapporto prezzo di acquisto e quello di locazione ai primi due posti troviamo Verona e subito dopo Palermo.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento