L'abc per investire i propri risparmi in Borsa

Investimenti
Investimenti

Mi capita, qualche volta, di pensare a quella che sarà la mia pensione. E' ovvio che non è un pensiero fisso ma piuttosto una semplice constatazione: nella situazione economica in cui siamo è ragionevole pensare che una degna pensione non l'avrò mai. Sorge, così, la necessità pressante di gestire correttamente i miei risparmi affinché possa costituire un fondo da cui attingere quando sceglierò di ritirarmi dal lavoro. Depositare un capitale in un conto corrente bancario non rappresenta ciò che personalmente intendo sia la gestione del risparmio. Per gestire correttamente i propri risparmi, infatti, è necessario che questi producano, a loro volta, utili. La soluzione è presto detta: occorre investire il proprio capitale.

Se non comprendi, non investire

Chi sceglie di investire i propri risparmi deve svolgere alcune operazioni propedeutiche. Innanzitutto è necessario >aprire un conto di trading online. La procedura è semplice e gratuita e vi permetterà di operare immediatamente in oltre 10.000 mercati finanziari. Quindi dovrete acquisire ogni possibile informazione sui prodotti e servizi su cui volete puntare, valutare i rendimenti e i rischi tenendo conto che ad alti rendimenti corrispondono maggiori rischi e seguire costantemente, ancorché senza particolari ossessioni, gli investimenti nel tempo. In tale ambito Internet rappresenta un ottimo alleato poiché permette di acquisire le necessarie informazioni in tempo reale. Le informazioni in materia finanziaria si acquisiscono, inoltre, leggendo giornali, riviste, libri o ascoltando trasmissioni radio e televisive. La conoscenza negli investimenti è un alto valore aggiunto: se non comprendi, non investire. Le attuali normative in tema di investimento in prodotti finanziari prevedono che l'investitore venga informato tramite consegna di documenti quali, ad esempio, il prospetto informativo.

Orizzonte temporale e aspettative di rendimento

Pianificare attentamente gli obiettivi permetterà di comprendere l'orizzonte temporale e il livello dei rendimenti attesi in funzione del rischio assunto.
L'orizzonte temporale è il periodo di tempo per il quale si intende rinunciare alle proprie disponibilità per investirle. Dipende da considerazioni abbastanza soggettive e può essere di breve periodo (entro sei mesi), medio periodo (tra uno e tre anni) e lungo periodo (oltre i tre anni).
La propensione al rischio rappresenta la disponibilità a sopportare perdite patrimoniali dovute all'andamento negativo del mercato. Nello specifico ogni investitore individua un limite di perdita oltre il quale esce dall'investimento.

Intermediari

Gli intermediari devono essere autorizzati a norma di legge. L'autorizzazione viene rilasciata solo in presenza dei requisiti richiesti. Se qualcuno propone un servizio o un'attività di investimento, quindi, deve essere autorizzato. E' possibile verificare l'autorizzazione degli intermediari accedendo direttamente alle informazioni possedute dall'autorità di vigilanza. L'autorizzazione è rilasciata dalla Consob o dalla Banca d'Italia.
Gli intermediari abilitati a offrire servizi o attività di investimento sono:

  • società di intermediazione mobiliare (sim) ossia imprese di investimento italiane la cui verifica può essere effettuata consultando l'albo tenuto dalla Consob;
  • banche;
  • società di gestione del risparmio (sgr) autorizzate dalla Banca d'Italia la cui verifica può essere effettuata consultando l'albo dalla Banca d'Italia;
  • intermediari finanziari iscritti nell'elenco previsto dall'articolo 107 del Testo Unico bancario. La verifica può essere effettuata consultando l'albo tenuto dalla Banca d'Italia;
  • banche di Paesi comunitari;
  • imprese di investimento di Paesi comunitari;
  • imprese di investimento extra-comunitarie;
  • banche extra-comunitarie;
  • agenti di cambio iscritti nel ruolo unico nazionale tenuto dal Ministero dell'Economia e delle Finanze. La verifica può essere fatta presso il sito Internet del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Il risparmiatore che ha effettuato la sottoscrizione ha sette giorni di tempo per esercitare la facoltà di ripensamento e recedere dal contratto senza spese.

Articoli correlati

Argomenti: 

Commenti

Ragazzi voglio raccomandarvi [link rimosso]
questo broker è veramente affidabile. Ho investito 250$ e dopo tre giorni ho ricevuto 650$.
Assistenza clienti è perfetta, ora aspetto il prelievo.
Vi racomando! provate!!!

Aggiungi un commento