Credito d'imposta per bed and breakfast in dirittura d'arrivo

Bed and breakfast
Bed and breakfast

Un credito d'imposta per la digitalizzazione delle imprese che operano nel settore turistico. E' quanto prevede il decreto legge numero 83/2014 con una normativa rivolta a esercizi ricettivi, quali alberghi, agriturismi, bed and breakfast, affittacamere e case vacanze, nonché agenzie di viaggio e tour operator. Sono questi gli ultimi giorni per godere dell'agevolazione: il credito d'imposta, infatti, si riferisce a spese sostenute fino alla fine del 2016.

Anche i bed and breakfast più piccoli potranno godere del credito d'imposta nella misura del 30% per aprire un sito web. In effetti, l'agevolazione stabilita dall'articolo 9 del decreto legge n. 83 del 2014 è ben più ampia e si rivolge a esercizi ricettivi (alberghi, agriturismi, bed and breakfast, case vacanza, affittacamere), agenzie viaggio e tour operator.

Si tratta di un credito d'imposta del 30% sulle spese sostenute per:

  • realizzazione di siti web ottimizzati per il sistema mobile;
  • sistemi per la vendita diretta di servizi e pernottamenti (booking online);
  • acquisto di spazi e pubblicità (banner pubblicitari) per la promozione e commercializzazione di servizi e pernottamenti turistici sui siti e piattaforme informatiche specializzate;
  • servizi di consulenza per la comunicazione è il marketing digitale;
  • strumenti per la promozione digitale di proposte e offerte innovative in tema di inclusione e di ospitalità per persone con disabilità;
  • servizi relativi alla formazione del titolare o del personale dipendente per i suddetti servizi;
  • spese per impianti wi-fi a disposizione dell'utenza.

L'agevolazione è prevista nel limite di spesa sostenuta per investimenti fino a 12.500 euro e comunque fino ad esaurimento delle risorse stanziate pari a circa 15 milioni di euro per il 2016. Un ghiotta opportunità per i beb and breakfast che vogliono realizzare un nuovo sito o che scelgono di rinnovare quello esistente, magari scegliendo di migrare verso una versione responsive ossia indicata anche per dispositivi mobili. Ma non solo: è giunto il momento di pensare ad acquistare piattaforme informatiche, spazi pubblicitari o servizi di consulenza di pubblicità e web marketing.

Attenzione, però, l'agevolazione è in dirittura d'arrivo: le spese dovranno essere sostenute entro il 31 dicembre 2016. Per maggiori informazioni su come aprire un bed and breakfast (adempimenti per l'apertura, normativa nazionale e regionale, fisco e tributi, business plan, marketing) rimando alla lettura del mio libro dal titolo Bed & breakfast e affittacamere.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento