Fotovoltaico e pannelli solari: detrazione 65% per risparmio energetico

Impianto fotovoltaico
Impianto fotovoltaico

La recente Legge di Stabilità ha prorogato la detrazione del 65% per tutte le spese relative ai lavori di risparmio energetico. Il beneficio, rivolto a persone fisiche e soggetti Ires, deve essere ripartito in dieci quote annuali di pari importo. La detrazione può essere fruita, fra l'altro, anche per impianti fotovoltaici e pannelli solari.

Investire nell'immobile e risparmiare il 65% delle spese. E' il cosiddetto ecobonus che premia quattro diverse tipologie di lavori:

  • interventi di riqualificazione energetica degli edifici (detrazione massima 100.000 euro);
  • interventi sugli involucri degli edifici (detrazione massima 60.000 euro);
  • installazione di pannelli solari (detrazione massima 60.000 euro);
  • sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (detrazione massima 30.000 euro).

Nello specifico sono ammessi gli interventi che permettono di migliorare l'efficienza energetica dell'edificio. Sono, inoltre, ammessi interventi su coperture e pavimenti, pareti esterne, finestre e infissi. Le opere realizzate devono rispettare i requisiti di tramittanza definiti dal decreto del ministero dello Sviluppo Economico dell'11 marzo 2008 e successivamente modificato dal decreto del 6 marzo 2010.

Sono, inoltre, ammessi i lavori di sostituzione impianti di climatizzazione invernale ossia sostituzione totale o parziale di impianti esistenti con altri dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. Dal 1° gennaio 2008 l'agevolazione è ammessa anche per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia. Dal 1° gennaio 2012, infine, sono agevolati anche gli interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionale con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla prevenzione di acqua calda sanitaria.

Sono agevolati anche gli interventi per l'installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda per usi domestici industriale e per la copertura del fabbisogno di acqua calda in piscine, strutture sportive, case di ricovero e cura, istituti scolastici e università. Sono, inoltre, agevolati gli interventi per l'installazione di impianti di produzione acqua calda per coprire le esigenze produttive o in ambito commerciale, ricreativo o socio assistenziale.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento