Come richiedere la rateizzazione delle cartelle Equitalia

Cartelle Equitalia
Cartelle Equitalia

Con la richiesta di rateizzazione è possibile dilazionare nel tempo gli importi iscritti a ruolo dal concessionario per la riscossione. La procedura è abbastanza semplice: dal sito internet di Equitalia è possibile conoscere tutte le informazioni da fornire all'ente e scaricare la modulistica predisposta. Vediamo, allora, di conoscere l'iter da seguire per richiedere la rateizzazione delle cartelle esattoriali.

Le richieste di rateizzazione si dividono sostanzialmente di due grandi aree: di importo fino a 50.000 euro e di importo superiore. Per le richieste di dilazioni di importo fino a 50.000 euro si dovrà semplicemente compilare una domanda senza dover allegare nulla; per quelle di importo superiore si dovrà allegare alla domanda una serie di documenti che comprovino l'effettivo stato di difficoltà finanziaria del richiedente.

Per persone fisiche e ditte individuali aderenti ai regimi fiscali semplificati è richiesto l'Isee, l'indicatore della situazione economica equivalente del proprio nucleo familiare. Per le società di persone, le ditte individuali in contabilità ordinaria, le associazioni, le fondazioni non bancarie, i comitati, gli enti ecclesiastici per il coordinamento della produzione e degli scambi è necessario allegare documentazione che attesti il valore della produzione su base mensile. In tal caso, fra gli altri documenti da allegare alla domanda, vi è anche il valore dell'indice di liquidità e dell'indice Alfa sottoscritti da un revisore, da un consulente del lavoro o da un professionista.

Le società di capitali dovranno allegare, oltre ai già citati indici, anche una visura camerale aggiornata e l'ultimo bilancio approvato. Qualora il bilancio si riferisca ad un periodo chiuso da più di sei mesi dovrà essere allegata una situazione economico patrimoniale approvata dall'assemblea o dall'organo di controllo contabile riferita ad un periodo da non oltre due mesi dalla data di presentazione dell'istanza di rateazione.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento