Proroga acconto Irpef, Ires e Irap: più tempo versare le imposte sul reddito

Pagamenti
Pagamenti

Slitterà al 10 dicembre il termine per il versamento del secondo acconto Irpef, Ires e Irap. La proroga avverrà ad opera di un Dpcm la cui firma è stata annunciata dal Presidente del Consiglio Enrico Letta. La decisione è stata presa per permettere a tutti coloro che devono operare in questo campo, di farlo senza corse.

Questo perché è ormai quasi divenuta una pessima abitudine quella di modificare una norma tributaria in corso d'anno con la conseguenza che i contribuenti dovranno modificare e ricalcolare la base imponibile per effetto delle novità introdotte.

In merito alle novità di quest'anno si ricorda la riduzione della deducibilità delle autovetture (dal 40% è passata al 20% per imprese e professionisti e dal 90% al 70% per i dipendenti che ricevono l'autovettura in fringe benefit), l'abbassamento dal 15% al 5% della deduzione applicabile alle locazioni immobiliari, l'abbattimento della cedolare secca dal 21% al 15% per i canoni concordati che obbliga a rideterminare l'acconto previsionale utilizzando il 95% e non l'85% del canone.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento