Bonus Irpef al via: da maggio busta paga più pesante

Lavoratore contento
Lavoratore contento

Il Dl 66/14 ha introdotto, fra l'altro, il bonus Irpef per lavoratori dipendenti. Il credito, il cui valore complessivo per quest'anno è pari a 640 euro, è riconosciuto a tutti coloro che percepiranno nel 2014 redditi di lavoro dipendente e alcune categorie di redditi assimilati al lavoro dipendente.

Il bonus Irpef fortemente voluto dal premier Matteo Renzi spetta ai lavoratori dipendenti con redditi non superiori a 26.000 euro che, al netto delle detrazioni da lavoro, hanno ancora Irpef residua. Il credito è complessivamente pari a 640 euro e va rapportato al periodo di lavoro nell'anno. Pertanto, a partire dalle buste paga del prossimo mese di maggio, i lavoratori dipendenti vedranno lievitare il saldo finale di 80 euro.

Il datore di lavoro, tuttavia, dovrà tenere conto di eventuali mesi in cui il lavoratore non ha prestato la propria opera. Pertanto, se il lavoratore è stato assunto nel mese marzo di quest'anno, il bonus non potrà più essere pari a 640 euro ma a 533,33 euro. Il bonus mensile riconosciuto, quindi, sarà 66,67 euro. Analoga situazione si verificherà qualora il rapporto con il lavoratore cessi prima del 31 dicembre 2014.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento