Fisco

Cedolare secca, versamento acconto 2015

Entro il 30 novembre 2015 deve essere versata la seconda o unica rata dell'acconto 2015 relativo alla cedolare secca sulle locazioni degli immobili abitativi. Per il versamento dell'acconto della cedolare secca occorre fare riferimento al rigo RB11 del modello Unico. Se l'importo è inferiore a euro 51,65 l'acconto non è dovuto. Se, invece, è superiore ma, comunque, inferiore a 271,07, l'acconto è dovuto in soluzione unica.

Ires, versamento acconto 2015

Entro il 30 novembre 2015 deve essere versata la seconda o unica rata dell'acconto 2015 relativo all'Ires. Per il versamento dell'acconto Ires occorre tenere in considerazione del rigo RN 17 ovvero RN28 per gli Enti non commerciali del modello Unico SC 2015. Se l'importo è inferiore a euro 20,66 nessun versamento è dovuto. Se, invece, è superiore ma, comunque, inferiore a euro 257,52, l'acconto è dovuto in soluzione unica. Per importi a partire da euro 257,52 sono previste due rate di acconto.

Irpef, versamento acconto 2015

Entro il prossimo 30 novembre 2015 deve essere versata la seconda o unica rata dell'acconto 2015 relativo all'Irpef. Per il versamento dell'acconto Irpef occorre tenere conto del rigo RN 35 del Modello Unico PF 2015. Se l'importo è inferiore a euro 51,65 nessun versamento è dovuto. Se, invece, è superiore ma, comunque, inferiore a euro 257,52, l'acconto è dovuto in soluzione unica. Per importi a partire da euro 257,52 sono previste due rate di acconto. La prima pari al 40% e la seconda pari al 60% del 100%.

Pagine

Subscribe to Fisco