Imu, lavoro e Irap: novità della legge di Stabilità 2014

Ricerca di lavoro
Ricerca di lavoro

La recente approvazione della legge di Stabilità ha introdotto importanti modifiche che interessano le imprese sia in ambito fiscale che del lavoro. Di particolare rilievo si evidenzia il pagamento obbligatorio tramite strumenti tracciabili per i canoni di locazione, l'introduzione della Iuc e la deduzione Irap per le nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Deducibilità beni in leasing
E' stata modificata la durata fiscale della deducibilità dei beni in leasing. Per i beni mobili si passa dai 2/3 al 50% del periodo previsto per l'ammortamento mentre per i beni immobili viene introdotto un periodo fisso di dodici anni.

Somministrazione di alimenti e bevande mediante distributori automatici
Aumenta l'aliquota Iva dal 4% al 10% per la somministrazione di alimenti e bevande mediante distributori automatici.

Pagamento canoni di locazione
Diviene obbligatorio il pagamento dei canoni di affitto ad uso abitativo tramite strumenti tracciabili. E', quindi, vietato l'uso del contante indipendentemente dall'importo. Tale obbligo non si applica agli alloggi di edilizia residenziale pubblica e alle locazioni di beni strumentali.

Compensazioni fiscali
Viene introdotto l'obbligo di asseverazione in dichiarazione per poter compensare crediti fiscali di importo superiore a 15.000 euro.

Iuc
A partire dal 2014 è introdotta la Iuc, la nuova imposta unica composta da Imu, Tasi e Tari.

Deducibilità Imu
Viene ridotta al 20% la deducibilità dal reddito dell'Imu. E' confermata, invece, l'indeducibilità totale ai fini Irap.

Immobili abitativi non locati
Prevista una tassazione del 50% della rendita relativa agli immobili abitativi non locati, situati nello stesso comune di residenza del proprietario.

Contratti a termine
Verrà restituito al datore di lavoro il contributo addizionale dell'1,4% della retribuzione applicato ai rapporti di lavoro a termine qualora vengano trasformati in rapporti a tempo indeterminato.

Nuove assunzioni
Prevista una deduzione Irap per le nuove assunzioni a tempo indeterminato con incremento della base occupazionale nel limite di 15.000 euro per ciascun assunto.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento