Mettersi in proprio: come creare e sviluppare la propria attività

Crescita e sviluppo d'azienda
Crescita e sviluppo d'azienda

In un periodo di totale recessione economica occorre più che mai scommettere su se stessi, scegliere di puntare tutto sul proprio background professionale e cominciare a lavorare sodo. Basta più curriculum da inviare, aziende da contattare e colloqui da sostenere: mettetevi in proprio. In questo articolo cercherò di offrirvi consigli su come investire sulle vostre capacità e trarne un immediato profitto.

Dal punto di vista fiscale occorre individuare il regime contabile e presentare la comunicazione unica per l’avvio delle imprese. La nuova attività dovrà avere un nome e un logo. E’ preferibile scegliere un nome non troppo lungo e facile da ricordare. Anche il logo dovrà rappresentare il tipo di attività che si vuole intraprendere, unitamente a una business card e a un sito Web. Ritengo sia importante affidarsi a professionisti poiché l’impatto del sito Web può essere determinante nell’acquisizione di nuovi clienti.

L’indirizzo Web deve essere facile da ricordare affinché non generi confusione e facile da pronunciare affinché non si presenti la necessità di dover ricorrere a spelling durante le conversazioni. Preferibilmente non deve contenere caratteri speciali come slash o underscore. Deve presentare una home di introduzione, una pagina dedicata ai servizi offerti, un portfolio e infine una pagina dedicata ai contatti. Si potrebbe scegliere di inserire anche una pagina personale ma senza esagerare con hobby, foto e immagini private.

Le pagine del sito devono essere periodicamente monitorate per conoscere la tipologia dei navigatori che accedono al sito e, soprattutto, per individuare l’oggetto di ricerca dei navigatori. Questo vi permetterà di affinare il servizio offerto secondo la corrente del mercato.

Cosa molto importante è riuscire a posizionare il sito Web in testa ai principali motori di ricerca sia italiani che stranieri. E’ molto importante perché senza un’adeguata visibilità non si avrà l’atteso feedback. Una tecnica innovativa per la propria visibilità è quella di inviare una mail a tutti i contatti della rubrica, anche se si tratta di familiari o amici, con la quale si comunicano i servizi offerti e con preghiera di inoltrare la stessa mail a tutti quei conoscenti che si pensa possano avere bisogno del servizio.

Un’altra ottima tecnica è quella di inserire commenti su notizie presenti nel Web che trattano argomenti attinenti al vostro servizio e firmarli con un collegamento al vostro sito. Se ad esempio la vostra attività riguarda il mondo della fotografia sarà semplice commentare una notizia che parla di macchine fotografiche e firmarla con il nome del vostro sito Web. Ma attenzione, però. Il commento che andrete a inserire deve essere molto professionale e dovrà offrire un reale valore aggiunto all’articolo, in modo da invitare i navigatori a esplorare nuovi ambienti. In caso contrario l’effetto sarà controproducente.

Prevedete alcuni servizi gratuiti. Anche se paradossale, questa è una tecnica molto efficace nel marketing. Consente di procacciare il cliente (il quale si fidelizzerà con maggior morbidezza se scoprirà di ottenere un servizio gratuito) che al contempo è messo in grado di valutare la qualità del vostro servizio prestato.

Il portfolio è molto importante in quanto, solitamente, è quello che si visita immediatamente dopo l'accesso alla home: prima di sapere chi sei voglio sapere cosa sai fare. Inserite nel portfolio lavori svolti in modo da mettere il vostro potenziale cliente nelle condizioni di esprimere una valutazione oggettiva. Inserite solo progetti seri per i quali ritenete possano rappresentare uno stimolo a richiedere il vostro servizio. Il portfolio non deve per forza contenere lavori già svolti; se siete all’inizio della vostra attività realizzati piccoli lavoretti a titolo di esempio.

Solitamente al primo contatto vi verrà richiesto un preventivo. L’individuazione del prezzo è una procedura molto complessa. Diversi fattori influenzano, infatti, l’importo finale. Tuttavia è bene tener conto del tempo che si intende impiegare, della complessità del servizio e degli eventuali costi aggiuntivi (ad esempio spese di spedizione). Il mio consiglio è quello di comunicare il prezzo per iscritto – anche tramite e-mail va bene – unitamente alle modalità di pagamento, copyright ed eventuali responsabilità. Ottenere una risposta scritta è di fondamentale importanza senza la quale rinunceremmo all’incarico che intendono affidarci.

A questo punto siete a conoscenza di tutto ciò che occorre per fare crescere il vostro business.

Buona fortuna!

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento