Finisce il supporto a Windows XP: Microsoft punta a Windows 8

Microsoft
Microsoft

Le imprese che ancora oggi usano nei loro computer il sistema operativo Windows XP dovranno pensare, quanto prima, a migrare su una nuova piattaforma. Il prossimo mese di aprile, infatti, Microsoft sospenderà il supporto a Windows XP. Manager e direttori IT saranno, pertanto, obbligati a scegliere un nuovo sistema, magari puntando su Windows 8.

Giorno 8 aprile terminerà l'assistenza tecnica per Windows XP. Questo significa che a partire da quella data non saranno più disponibili aggiornamenti automatici che permettono di proteggere il computer. Aumenta, pertanto, la vulnerabilità del PC e l'esposizione ai rischi per la sicurezza e ai virus. Un sistema operativo più recente garantisce maggiore sicurezza, minori costi, migliore compatibilità nonché elevate prestazioni e aumento della produttività. La soluzione, in tale ambito, potrebbe essere quella di migrare verso Windows 8.

Dal momento in cui verranno sospesi gli aggiornamenti i sistemi operativi rischiano di essere infettati molto rapidamente. Per questo motivo manager e direttori IT dovranno fare tutto il possibile per rimediare. Prima di eseguire l'aggiornamento di Windows occorre eseguire il backup dei propri dati, effettuare una verifica di compatibilità e determinare quale versione di Windows è meglio per la società.

Il backup è l'operazione che permette di trasferire i dati su un altro supporto affinché rimangano al sicuro e accessibili qualora qualcosa, durante l'aggiornamento, dovesse andare storto. In tale ambito un grosso aiuto potrà arrivare dal cloud computing. La verifica di compatibilità tra hardware e software è necessaria al fine di evitare che la nuova versione del sistema operativo che si intende installare entri in conflitto con le periferiche hardware del computer. Inoltre è probabile che alcuni software non possano essere eseguiti dal nuovo sistema operativo. Il passaggio tra Windows XP e Windows 8, ad esempio, potrebbe causare conflitti con alcuni software scritti con linguaggio a 32 bit. In molti casi il problema si risolve installando una recente versione dei software.

Cosa molto importante è anche capire quale versione di Windows utilizzare. Per la verità Windows 8 ha una grafica sensibilmente diversa da Windows XP e questo potrebbe scoraggiare gli imprenditori che si vedrebbero costretti a effettuare al personale corsi di aggiornamento per l'utilizzo del nuovo software di base. Quanto a prestazioni, il nuovo sistema operativo della Microsoft garantisce massima affidabilità e favorisce l'aumento della produttività aziendale.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento