spesometro

Spesometro: invio comunicazione telematica delle operazioni

Con il provvedimento n. 52425 del 11/04/2016 è stata disposta la proroga per la presentazione dello spesometro dei soggetti con liquidazione mensile ai fini dell'imposta sul valore aggiunto. Il termine slitta al 20 aprile.
Entro tale data gli operatori dovranno procedere all'invio della comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini Iva previste dall'articolo 21 del D.L. 78/2010 sia per i soggetti mensili che trimestrali ai fini della liquidazione periodica dell'Iva.

Spesometro: scadenza fissata al 12 novembre

E' slittata al 12 novembre la scadenza dello Spesometro. E' questo il nuovo termine ultimo per la comunicazione da parte degli operatori finanziari dei dati delle operazioni rilevanti ai fini Iva, di importo non inferiore a 3.600 euro, relative al periodo 06.07.2011-31.12.2011, in cui l'acquirente è un consumatore finale che ha pagato con carta di credito, di debito o prepagata.

Spesometro 2012: in scadenza l’invio dell’elenco clienti e fornitori

Il prossimo 30 aprile è in scadenza lo spesometro ossia l'elenco clienti e fornitori contenente le operazioni rilevanti ai fini Iva del 2012. Devono essere trasmesse tutte le operazioni attive e passive per le quali è previsto l'obbligo di emissione della fattura nonché le operazioni di importo non inferiore a 3.600 euro, Iva compresa, per le sole operazioni per le quali non è previsto l'obbligo di emissione della fattura.

Evasione fiscale in Italia

Evasione fiscale
Evasione fiscale

Avete mai provato a digitare su Google l’espressione Evasione fiscale? Vengono fuori circa tre milioni di risultati. Se ne parla molto, soprattutto nell’ultimo periodo. E’ un fenomeno ormai radicato, piuttosto difficile da debellare, diffuso in tutta Italia con maggior concentrazione al Sud. Quello che, purtroppo, non si vuole ammettere è la singolare similitudine con la pressione fiscale: più alte sono le tasse, maggiore è il livello di evasione fiscale

Pagine

Subscribe to spesometro