Indici di bilancio: analisi della gestione finanziaria

Indici di bilancio
Indici di bilancio

Agli indici di redditività vanno solitamente affiancati gli indici di analisi della gestione finanziaria. L’obiettivo dell’analisi della gestione finanziaria è quello di misurare il grado di indebitamento dell’impresa e la sua capacità di far fronte ai vari impegni di pagamento nonché il rischio finanziario dell’impresa e la probabilità che questa non riesca a rimborsare i propri debiti nei tempi e nei modi prestabiliti.

L’analisi delle condizioni di solidità patrimoniale utilizza i seguenti indicatori:

Più elevata risulta l’incidenza delle immobilizzazioni sul capitale investito, maggiore è la rigidità dell’azienda a causa delle difficoltà di smobilizzo.


Il margine di struttura rappresenta la misura con la quale le immobilizzazioni sono coperte dal capitale proprio. Tanto più il margine tende verso valori positivi, tanto più l’impresa possiede un’elevata solidità patrimoniale.


L’indice di copertura delle immobilizzazioni indica la misura in cui le immobilizzazioni sono coperte con fonti di finanziamento.


Un tasso di intensità dell’indebitamento crescente segnala le difficoltà dell’impresa ad onorare gli impegni connessi al rimborso dei debiti.


L’indice di autonomia finanziaria segnala il livello di dipendenze finanziarie dell’impresa dei debiti di terzi. Gli analisti individuano 3 range entro i quali si può collocare l’azienda:

  • 0 – 0,33: zona di rischio in quanto la struttura finanziaria è tanto più debole quanto più è elevato il costo dell’indebitamento;
  • 0,33 – 0,50: zona di sorveglianza;
  • 0,50 – 0,66: zona normale con livello di capitalizzazione accettabile;
  • 0,66 -1,00: zona di crescita con accesso di autonomia finanziaria.


Se il risultato è positivo l’impresa presenta le condizioni di liquidità. Diversamente indica che si stanno finanziando le immobilizzazioni con debiti a breve scadenza.


Il margine di tesoreria positivo è sinonimo di equilibrio di liquidità.


Se l’indice di liquidità generale è inferiore a 1 la situazione di liquidità è critica poiché le entrate nel breve si prospettano di importo inferiore alle uscite. L’indice superiore a 2 giudica positivamente la situazione di liquidità.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento