Creare tabelle pivot con OpenOffice Calc

Tabella pivot con OpenOffice
Tabella pivot con OpenOffice

La tabella pivot permette di organizzare e riepilogare i dati in una struttura diversa da quella tabellare classica. In questo modo potrai visualizzare le informazioni in base a differenti prospettive partendo da un elenco di dati organizzati in un foglio elettronico OpenOffice Calc o da una sorgente dati registrata in OpenOffice. Con questo articolo imparerai a creare una tabella pivot con OpenOffice Calc partendo da un file contenente i ricavi derivanti dalla vendita di un elenco di libri.

Il punto di partenza per creare una tabella pivot è un semplice elenco di dati. In questo caso è composto da 443 righe e 9 colonne e contiene i dati relativi alle vendite di alcuni libri. In particolare è formato dalle seguenti colonne: codice del libro, autore, pagine, editore, titolo, anno, lingua, ISBN e ricavi. Partendo da questo elenco di dati vogliamo costruire una tabella pivot che riepiloghi il totale delle vendite di ogni libro per ciascun editore, anno per anno. Cominciamo con il procedimento.

Apri il file contenente l'elenco dei libri venduti, inserisci un nuovo foglio e nominalo TabellaPivot, seleziona le celle contenenti i dati, accedi al menu Dati, quindi Tabella pivot e, infine, Crea.

Scegli l'opzione “Selezione attuale” e premi il pulsante OK.

Nella maschera Tabella pivot devi definire la struttura della tabella che vuoi realizzare. Per fare questo dovrai trascinare nella sezione desiderata i campi indicati a destra. Vi sono quattro sezioni dove poter trascinare i campi:

  • Campi della pagina: contiene i dati per i quali si vuole creare il report;
  • Campi colonne: contiene i dati che saranno visualizzati come intestazione di colonna;
  • Campi righe: contiene i dati che saranno visualizzati come intestazione di riga;
  • Campi dati: contiene i dati da riepilogare nella tabella pivot sulla base di una funzione matematica (somma, conteggio, media...).

In base alle nostre esigenze dobbiamo spostare il campo Editore nella sezione “Campi della pagina”, il campo Anno nella sezione “Campi colonne”, il campo Titolo nella sezione “Campi righe” e il campo Ricavi nella sezione “Campi dati”. In particolare a quest'ultimo campo devi accertarti che restituisca la funzione somma.

Prima di confermare con il pulsante OK richiama le altre funzioni con il pulsante Extra. Nel campo “Risultato in” indica il valore $TabellaPivot.$A$1.

In questo modo hai ottenuto una tabella che raggruppa per ogni anno il totale delle vendite, molto più semplice da leggere rispetto all'elenco di origine. Un altro modo per rappresentare i dati è quello di indicare la percentuale delle vendite effettuate in ciascun anno. Per ottenere questo, nella maschera “Campo dati” seleziona il pulsante Extra e scegli come Valore visualizzato l'opzione “% del totale”. Quindi conferma con OK.

È evidente che l'utilizzo della tabella pivot contribuisce a snellire e semplificare il lavoro amministrativo. L'analisi dei dati risulta essere molto più veloce e le informazioni che ne derivano saranno più attendibili. Prima di concludere ti suggerisco di iscriverti (gratuitamente) alla mailing list. L'iscrizione è molto semplice e ti permetterà di ricevere nella casella di posta elettronica tanti consigli, suggerimenti e idee per un business di successo.

ARTICOLI CORRELATI

Argomenti: 

Commenti

Come faccio a spostare la tabella creata? mi spiego, nel momento in cui la crea la tabella compare ala fine del foglio (sotto tutti i dati) ma il mio intento è quello di averla sempre visibile (a fianco dei dati), ma facendo copia e incolla perdo le funzionalità della tabella.

Aggiungi un commento