Bilancio d'esercizio: stato patrimoniale, conto economico e nota integrativa

Bilancio
Bilancio

Il bilancio d'esercizio è un documento che permette di determinare al termine di ogni anno il risultato della gestione. Consente di leggere informazioni economiche, finanziarie e patrimoniali. In base all'articolo 2423 del codice civile il bilancio d'esercizio si compone di tre parti: Stato Patrimoniale, Conto Economico e Nota Integrativa.

Lo Stato Patrimoniale rappresenta la situazione qualitativa e quantitativa del patrimonio sociale ossia il capitale investito e le fonti di finanziamento utilizzate dall'azienda. Nello Stato Patrimoniale vengono riportate le attività, il patrimonio netto e le passività.

Il Conto Economico sintetizza il risultato dell'attività svolta dall'azienda e il risultato economico.

La Nota Integrativa completa le informazioni contenute nello Stato Patrimoniale e nel Conto Economico, precisa i criteri di valutazione adottati, entra nel merito delle operazioni, chiarisce il perché di eventuali deroghe alle regole generali.

Il patrimonio netto è dato dalla differenza tra attività e passività di bilancio. E' composto dal Capitale sociale, dalle riserve, dall'utile netto. Il risultato dell'esercizio è espresso dal Conto Economico. Si ha un utile quando i componenti positivi di reddito ossia i ricavi superano i componenti negativi del reddito ossia i costi. Si registra, invece, una perdita quando i componenti negativi nel corso dell'anno superano quelli positivi.

Con il termine immobilizzazioni si indica l'insieme di beni che un'impresa utilizza durevolmente nell'esercizio della propria attività. Si distinguono in attività materiali (macchinari, capannoni) e immateriali (brevetti, know-how) la cui durata di utilizzo o la cui scadenza è superiore al termine di un anno. Il meccanismo che consente di trasformare un costo pluriennale in tanti costi d'esercizio prende nome di ammortamento. La quota di ammortamento è il costo di competenza dell'esercizio e si riporta nel Conto Economico. Il fondo ammortamento sta nello stato patrimoniale e riporta le quote che saranno attribuite agli esercizi successivi.

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento