Ferie non godute: aspetti contabili e fiscali

Ferie
Ferie

Le ferie sono un diritto irrinunciabile e, pertanto, sono vietati tutti gli accordi tendenti a impedirne la fruizione ovvero finalizzati alla monetizzazione. L'attuale normativa prevede quattro settimane di ferie annuali che non possono essere sostituite da indennità eccetto nei casi di cessazione del rapporto di lavoro. La mancata fruizione delle ferie ha importanti riflessi in contabilità nonché, in caso di monetizzazione, uno specifico trattamento fiscale.

Fruizione delle ferie

Le ferie possono essere fruite interamente nel corso dell'esercizio ovvero parzialmente nel corso dell'esercizio ma con obbligo di fruire almeno due settimane nell'anno di maturazione mentre le restanti devono essere godute entro i diciotto mesi successivi il termine dell'anno di maturazione.

Fisco

Le somme corrisposte a titolo di indennità per ferie non godute alla cessazione del rapporto di lavoro sono considerate elementi della retribuzione imponibile. Il criterio di tassazione è quello ordinario per le indennità riferite alle ferie maturate nell'anno di cessazione e per le ferie maturate nell'anno precedente ovvero per le due settimane che possono essere godute nei mesi successivi all'anno di maturazione. La tassazione separata sarà applicata alle indennità per ferie non godute riferite agli anni precedenti.

Contabilità

Alla fine dell'esercizio le ferie non godute vanno rilevate in bilancio con la seguente scrittura:

Conto Dare Avere
Retribuzioni 1.000
Dipendenti c/ferie 1.000

Alla riapertura dei conti dell'anno successivo occorre effettuare il giroconto e stornare il conto Dipendenti c/ferie:

Conto Dare Avere
Dipendenti c/ferie 1.000
Retribuzioni 1.000

Per saperne di più...

Per avere un quadro completo sulle scritture contabili aziendali vi consiglio l'acquisto del Manuale delle scritture contabili scritto da Salvatore Giordano. È comodo da consultare, le voci sono state sistemate in ordine alfabetico e sono rintracciabili grazie alla pratica rubricatura presente a margine del testo. Un pratico manuale in grado di fornire le soluzioni applicative per qualsiasi tipo di scrittura contabile si presenti, in maniera logica e trasparente, senza mai confondere le norme civilistiche con quelle fiscali.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento