Contabilità: fondi di accantonamento per rischi e oneri

Fondo rischi
Fondo rischi

I fondi per rischi e oneri sono destinati a coprire perdite o debiti di natura determinata e di natura certa o probabile i quali, tuttavia, risultano essere indeterminati al momento della chiusura del bilancio.

Fra i fondi per rischi e oneri si annoverano:

  • Fondo rischi e oneri per trattamento di quiescenza;
  • Fondo rischi e oneri per imposte;
  • Altri fondi rischi e oneri.

Un maggiore dettaglio del fondo rischi e oneri è contenuto nel libro Bilancio e reddito d'impresa. Fra questi:

  • fondo rischi su crediti ceduti;
  • fondo garanzia prodotti;
  • fondo manutenzione ciclica;
  • fondo di manutenzione e ripristino dei beni gratuitamente devolvibili;
  • fondo di manutenzione dei beni d'azienda ricevuti in affitto;
  • fondo per copertura perdite di società partecipate;
  • fondo per operazioni e concorsi a premio;
  • fondo oneri per resi;
  • fondo per recupero ambientale;
  • fondo per prepensionamento;
  • fondo per ristrutturazioni aziendali.

Il codice civile definisce i fondi per rischi e oneri come passività di natura determinata, certe o probabili, con data di sopravvenienza o ammontare indeterminati. I criteri per distinguere tra fondi rischi e fondi oneri sono indicati dal principio contabile OIC 31. Più nel dettaglio: i fondi per rischi rappresentano passività di natura determinata ed esistenza probabile, i cui valori sono stimati; i fondi per oneri rappresentano passività certe, stimate nell'importo o nella data di sopravvenienza, connesse a obbligazioni già assunte alla data di bilancio ma che avranno manifestazione numeraria negli esercizi successivi.

Esistono, quindi, due tipologie di fondi per rischi e oneri:

  • Accantonamenti per passività certe, il cui ammontare o la cui data di estinzione sono indeterminati. Si tratta di costi di competenza dell’esercizio in corso ma non ancora definiti esattamente nell’ammontare o nella data di estinzione;
  • Passività potenziali, ossia accantonamenti per passività la cui esistenza è solo probabile.

L'articolo 2424 del codice civile stabilisce che i fondi per rischi e oneri siano esposti nel passivo dello Stato Patrimoniale. Non possono essere rilevati fondi a fronte di eventi avvenuti dopo la chiusura dell'esercizio e relativi a situazioni che non erano in essere alla data di bilancio o di passività ritenute probabili ma il cui ammontare non può essere determinato in modo attendibile.

Scritture contabili

Dare Avere
Accantonamento per rischi 1.000,00
Fondo per rischi e oneri 1.000,00

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento