Creare un business plan: descrivere l'attività

Business plan
Business plan

Nella la compilazione del business plan, una sezione di fondamentale importanza è quella della descrizione dell'attività. Si tratta, in pratica, di una sezione dedicata alla visione d'impresa. Il suo contenuto deve rispondere alle domande chi sei, che cosa offri, in quale mercato hai intenzione di operare e perché la tua impresa di business avrà successo. Vediamo, allora, di conoscere come compilare la sezione del business plan dedicata alla descrizione dell'attività.

SULLO STESSO ARGOMENTO
Guida all'avvio di un'impresa Guida all'avvio di un'impresa
Fisco e Tasse - Maggioli Editore, 2020
€ 15,50

Descrizione dell'attività

Per poter compilare correttamente la sezione dedicata alla descrizione dell'attività, l'imprenditore deve avere ben chiara la visione d'impresa. No, quindi, a descrizioni con frasi troppo lunghe, vuote e prive di significato concreto. Sì, invece, a frasi concise e di facile comprensione: una panoramica sul settore, una breve descrizione dell'azienda, una breve descrizione dei prodotti o dei servizi venduti e la strategia di pricing adottata.

Panoramica sul settore

Iniziare la descrizione del business plan con una panoramica del settore permetterà di dimostrare di trovarsi in un territorio caldo e di avere eccellenti prospettive nel medio-lungo termine. È importante presentare bene il mercato e le opportunità future nonché gli sviluppi derivanti dall'introduzione di nuovi prodotti o servizi. Cogliere l'attenzione del lettore con un linguaggio forte ed emozionante al fine di ottenere il massimo interesse. Se il mercato presenta tendenze negative non avere timore di inserirle nella tua panoramica. Dimostra, però, di avere le idee chiare sulla exit strategy da adottare qualora le tendenze negative di mercato incidano significativamente sull'andamento dell'azienda.

Descrizione dell'azienda

La descrizione dell'azienda dovrebbe iniziare con la missione e lo scopo dell'attività aziendale. Essere chiari in questa sezione vorrà dire avere chiaro in mente lo scopo dell'azienda. Spiega bene il tipo di attività che vuoi avviare se al dettaglio o all'ingrosso, di produzione o di servizi, se una start-up o una ditta individuale, a chi vendere e quali servizi promozionali dovranno essere adottati.

Descrizione dei prodotti

Descrivi ciascuno dei tuoi prodotti con particolare attenzione. Evidenzia le vendite potenziali e le strategie di marketing adottate. Concentrati sui fattori di successo e spiega le motivazioni per le quali i tuoi prodotti debbano avere successo nel mercato nonché quelle che ti distinguono dalla concorrenza.

Strategia di pricing

Esponi al meglio la tua strategia di pricing ossia le modalità in cui è derivato il prezzo dei tuoi prodotti o servizi. Per riuscire a definire un prezzo di vendita occorre partire dai costi che l'azienda ha per ottenere il prodotto finito. Attenzione, però, perché i costi tendono a essere sottovalutati e, in questo caso, si lasciano pochi spazi di manovra in quanto sarà difficile mantenere la redditività. Se, invece, il prezzo è più alto rispetto alla concorrenza è necessario presentare opportune giustificazioni.

Business plan per micro imprese e Pmi

Il business plan è lo strumento che imprenditori e manager devono compilare per avviare una nuova impresa o per richiedere un finanziamento. La descrizione dell'attività è solo una delle numerose sezioni di cui il business plan si compone. Occorre essere in grado di presentare tutto in modo chiaro e con contenuti efficaci. Se devi compilare correttamente il business plan per la tua impresa, prova a dare un'occhiata a questi modelli di business plan.

ARTICOLI CORRELATI

Argomenti: 

Aggiungi un commento