Scadenze

Gestire impegni e scadenze con Excel

Una delle caratteristiche del buon manager (e comunque di ogni contribuente) è quella di riuscire a tenere sotto controllo le scadenze fiscali e gestire correttamente attività, impegni e appuntamenti. Ovviamente ricordare a memoria le numerose scadenze o tutte le attività da svolgere durante la settimana può essere particolarmente impegnativo se non addirittura difficile. Perché non affidare a Excel il compito di tenere traccia dei nostri impegni? Il file è già pronto, dovete solo scaricarlo.

Versamento contributi Inps

Entro il 16 giugno 2015 gli artigiani, i commercianti e i professionisti titolari di partita Iva iscritti alla gestione separata Inps dovranno provvedere a pagare all'Ente di previdenza il saldo dei contributi per il 2014 e il primo acconto per il 2015. Il versamento può, tuttavia, essere eseguito entro il 16 luglio con maggiorazione dello 0,40%.

Versamento acconto Tasi 2015

Entro il 16 giugno 2015 occorre provvedere al versamento dell'acconto Tasi. L'imposta si paga sui fabbricati, compresa l'abitazione principale, e sulle aree edificabili mentre sono esclusi i terreni agricoli e le aree fabbricabili possedute o condotte da coltivatori diretti e Iap. Al versamento sono tenuti anche gli inquilini nella misura compresa tra il 10% e il 30% dell'imposta.

Versamento acconto Imu 2015

Martedì 16 giugno scade il termine per il versamento della prima rata dell'Imu per il 2015. L'imposta si paga sui fabbricati, sui terreni agricoli e sulle aree fabbricabili. Sono esenti da imposta le abitazioni principali, i fabbricati rurali strumentali, gli immobili merce delle imprese di costruzione, i fabbricati colpiti da eventi sismici e a certe condizioni, gli immobili degli enti non commerciali

Obbligo di comunicazione finanziamenti a imprese da familiari e soci

Entro il prossimo 12 dicembre le imprese individuali, le società, le cooperative, i trust e gli enti non commerciali devono comunicare al fisco i finanziamenti e le capitalizzazioni da parte di familiari e soci di importo superiore a euro 3.600. La comunicazione è esclusivamente a carico delle imprese e non dei familiari o dei singoli soci.

Pagine

Subscribe to Scadenze