Come verificare il numero di partita IVA

Verifica partita IVA
Verifica partita IVA

È online il servizio dell’Agenzia delle entrate per la verifica della partita IVA. Inserendo il numero identificativo, in poche mosse è possibile conoscere le informazioni del titolare registrato in Anagrafe Tributaria. Il servizio dell’Agenzia delle entrate permette di verificare puntualmente la validità di una partita IVA e conoscere i dati identificativi del soggetto titolare. L'obiettivo è quello di contrastare le frodi in materia di imposta sul valore aggiunto.

L'art. 35 quater del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, come introdotto dall’articolo 8, comma 9, lettera b), del decreto legge 2 marzo 2012, n. 16, convertito con modificazioni dalla legge n. 44/2012, prevede che l'Agenzia delle entrate renda disponibile un servizio gratuito e di libero accesso per verificare la validità del numero di partita IVA. In attuazione di tale disposizione è stata reso disponibile, tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate, il servizio di verifica della partita IVA.

Il servizio, perseguendo l'obiettivo di contrastare le frodi in materia di imposta sul valore aggiunto, fornisce le informazioni relative allo stato di attività della partita IVA inserita e alla denominazione del soggetto o, in assenza di questa, al cognome e nome della persona fisica titolare. In particolare, se la partita IVA è correttamente registrata in Anagrafe tributaria, viene visualizzato un messaggio di risposta che riporta:

  • lo stato:
    • attiva,
    • sospesa (in caso di affitto d'azienda),
    • cessata;
  • la denominazione o il cognome e nome del titolare;
  • la data di inizio attività e le eventuali date di sospensione/cessazione;
  • l'informazione (eventuale) se la partita IVA è di un Gruppo IVA o di un partecipante a un Gruppo IVA.

L’utilizzo del software è molto semplice: sarà sufficiente inserire il numero di partita IVA che si vuole controllare, il codice di sicurezza captcha e premere il pulsante Invia.

Si ricorda che per verificare se la partita IVA è di un soggetto autorizzato ad effettuare operazioni intracomunitarie deve essere utilizzato il Sistema elettronico di scambio di dati sull'IVA (VIES).

Articoli correlati

Argomenti: 

Aggiungi un commento