4 regole di finanza personale che devi fare tue

Economia
Economia

Il web è pieno di guru pronti a dare un sacco di consigli per migliorare le tue finanze personali: si tratta, il più delle volte, di trucchi e regole che possono contribuire davvero ad aumentare il tuo benessere finanziario.
Tuttavia, non fare l’errore di credere che questi consigli siano tutti uguali, infatti alcuni sono più importanti di altri.
Quali sono, dunque, i consigli di cui davvero non puoi fare a meno? Se l’argomento ti interessa, ecco 4 regole di finanza personale che devi fare tue se vuoi mantenere in salute le tue finanze ora ed in futuro.

1 Evita di fare debiti con la carta di credito

La prima regola di finanza personale è quella di evitare di fare debiti con la carta di credito: molto meglio finanziare l’acquisto di qualcosa con un prestito personale, piuttosto che pagare i tassi d'interesse delle carte di credito che di solito sono molto più elevati.
Esiste un’eccezione? Sì, se hai una carta di credito con un tasso di interesse poco elevato come nel caso delle offerte di finanziamento con interessi differiti.
Anche in tal caso, però, fai attenzione perché qualora tu non riuscissi a coprire il debito prima della scadenza del periodo promozionale, potresti ritrovarti a pagare la parte restante con un tasso di interesse davvero antieconomico.

2 Risparmia almeno il 10% di ciò che guadagni

Quanto dovrei risparmiare per mettermi a riparo da ogni emergenza? È una delle domande che si sentono più spesso.
La risposta è semplice: il 10% del tuo reddito mensile è un buon obiettivo, indipendentemente dalla forma di risparmio che scegli (conto di risparmio in banca, assicurazione personale o fondo di emergenza).
Il 10% può sembrarti molto oggi, specialmente se adesso non riesci a mettere da parte più del 5%: tuttavia, non è necessario arrivare subito a questo risultato, all’inizio è sufficiente puntare su una percentuale minima aumentando di un punto ogni anno il tuo risparmio mensile fino a raggiungere il 10%. Se poi riesci a fare di più ben venga!
L’importante, soprattutto quando sai di dover affrontare spese extra, è di fissare un obiettivo di risparmio raggiungibile e suddividerlo per il numero di volte in cui vieni pagato.

3 Vivi secondo i tuoi mezzi

È sicuramente un consiglio ragionevole quello di non spendere di più di quello che guadagni, includendo in questo conteggio anche la parte da mettere via sotto forma di risparmio.
Se hai uno stipendio di 2.000 euro al mese e metti via 200 euro nel fondo di emergenza, il tuo obiettivo sarà dunque quello di spendere molto meno di 1.800 euro in modo da avere sempre risorse disponibili anche per sostenere anche spese impreviste.
In altre parole, non comprare un'auto più costosa solo perché te lo puoi permettere se un modello meno caro è adatto alle tue esigenze e ai tuoi gusti.

4 Tieniti informato sulle migliori soluzioni di gestione del tuo denaro

L’ultimo suggerimento per migliorare le tue finanze? È facile: studia il denaro perché i mutui, i prestiti, le assicurazioni e i prodotti bancari (carte e conti) sono strumenti complicati che spesso non vengono compresi a fondo, col risultato poi di fare scelte sbagliate.
Uno strumento che ti permette di tenerti sempre informato è Supercoin, un’eccellente risorsa che ti aiuta ad essere più abile su tutte le decisioni che riguardano il denaro.

Questi 4 consigli non sono gli unici che troverai sul web e che ti permetteranno di far stare in salute le tue finanze, ma sono certamente quelli che maggiormente ti avvicineranno all’obiettivo se saprai farli tuo e rispettarli nella tua vita di tutti i giorni.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento