6 idee per mettersi in proprio senza investimenti

Mettersi in proprio
Mettersi in proprio

Se stai cercando un reddito integrativo al tuo stipendio oppure un'idea per avviare un business alternativo, posso darti 6 suggerimenti per avviare un'attività facile e senza investimenti. Mettersi in proprio sfruttando il web è indubbiamente il modo più semplice, veloce e, soprattutto, low cost. Avrai modo, quindi, di applicare tutto il tuo talento e la tua creatività in un'attività profittevole. Ti darò, quindi, 6 idee di business, facili da applicare che potrai mettere in pratica nel 2017.

Vendi prodotti fatti in casa

Se non hai una buona idea di business potresti sempre prendere una vecchia idea, rivederla, personalizzarla e farne un business. E quale migliore occasione per cominciare a vendere i tuoi prodotti fatti in casa? Si chiamano artigiani (l'impresa artigiana in Italia è particolarmente diffusa) e realizzano prodotti per rivenderli ai consumatori finali. Se hai un particolare interesse per gli homemade, se riesci a costruire qualcosa, a creare oggetti oppure a disegnare o a dipingere sei pronto per lanciare il tuo business. Qualche esempio? Oggetti realizzati con la creta, ceramica, vetro oppure in feltro e pannolenci ma anche collane, bracciali, quadri, fotografie, magliette. Ho conosciuto ragazzi e ragazze che realizzano e vendono coloratissimi bigliettini da visita personalizzati, segnalibri in stoffa originali ed esclusivi, innovativi sottopentole realizzati con le pinze per il bucato, candele profumate e saponette di ogni forma e fragranza, marmellate e confetture, profumi e deodoranti per il corpo a base di miele e limone. Insomma, la gente si inventa (e vende) di tutto. Perché non dovresti farlo tu? Tutto ciò che ti serve è un'idea (e già credo di avertene dato a sufficienza) e tanta buona volontà. Se idea e volontà non ti mancano allora apri subito un sito web o un blog (qui ti spiego come puoi costruire un sito web in perfetta autonomia e con pochi soldi), crea una pagina per ogni prodotto che vendi e buona fortuna.

Vendi in dropshipping

Ti ho messo in crisi, vero? Probabilmente non conosci il significato di dropshipping o forse lo conosci ma ritieni che questa tecnica non faccia al caso tuo. In entrambi i casi, secondo me, dovresti fare molta attenzione a questa tecnica poiché ti permetterà di guadagnare qualche soldo extra. Dropshipping è, in sintesi, un modello commerciale nel quale un venditore vende un prodotto senza possederlo materialmente nel proprio magazzino ma appoggiandosi ad un fornitore (chiamato dropshipper) che possiede il bene e che provvederà a spedirlo direttamente al consumatore finale. Facile, no? Con la tecnica del dropshipping, quindi, si diventa, in sintesi, intermediari di uno o più prodotti facilitandone la vendita. Il guadagno è dato dalla differenza che c'è tra il prezzo che si pratica al dropshipper e quello di vendita al consumatore finale. Con il dropshipping, quindi, hai la possibilità di crearti un'attività di vendita online senza necessariamente dover sostenere grossi investimenti né avere magazzini o lavoratori dipendenti.
Leggevo nel libro di Francesco Antonacci dal titolo E-commerce. Marketing & vendite. Strumenti e strategie per vendere online che la vendita online in dropshipping richiede anche delle abilità commerciali notevoli da far valere negli accordi con i produttori/grossisti per cercare di strappare dei prezzi di vendita migliori rispetto agli altri rivenditori. In alcuni casi, questo si può tradurre anche in investimenti diretti di merce che il produttore/grossista manterrà nel proprio magazzino.

Compravendita di domini

Con la compravendita dei domini di siti web si possono fare i più grandi affari e guadagnare qualche bel soldino. Immagina che io sia il CEO di una società che vende patate bollite. Per il mio e-commerce vorrei avere l'indirizzo web patatebollite.it ma, purtroppo, è di proprietà del sig. Tizio che lo rivende per un migliaio di euro. Ai fini dell'indicizzazione sui principali motori di ricerca quel dominio per me diventa una scelta necessaria anche a costo di pagare una cifra sproporzionata. Ecco, questo potrebbe essere il tuo nuovo business. Trova una parola chiave per un dominio, diventane proprietario e attendi un compratore. Acquistare oggi un dominio libero ti costa circa 50 euro. Con Aruba meno della metà. Rivendendolo entro un anno a 1.000 euro, l'investimento ti genera una plusvalenza del 2.000%. Non credo esistano investimenti che rendano così tanto.

Vendi video clips

Da qualche anno a questa parte il web si è accorto dei contenuti video: sono molto più virali dei contenuti testuali, attirano i visitatori, amplificano le vendite e massimizzano i profitti. Insomma la gallina dalle uova d'oro? Probabilmente sì. Ma a patto di realizzare dei bei video. E non tutti sono bravi a farlo. Inutile dire che non è sufficiente avere uno smartphone dotato di videocamera per sfornare video virali. Se hai un minimo di attrezzatura puoi realizzare piccoli videoclip da mettere in vendita. Se io dovessi realizzare videoclip per questo sito sicuramente andrei alla ricerca di filmati afferenti al pagamento delle imposte, al business, alle banche, all'Agenzia delle Entrate o al Ministero delle Finanze. Ecco, individua una nicchia di mercato verso la quale ti senti portato e con la videocamera in tasca comincia a girare per la tua città. Troverai sicuramente grande ispirazione. Poi torna a casa, scarica tutto sul computer, taglia, monta e metti in vendita il tuo videoclip finito. A questo link trovi tutto ciò che ti serve per il tuo editing video.

Crea app per smartphone

Se in questo momento sfoglio il mio smartphone trovo decine e decine di applicazioni: un'app per mandare email, una per navigare sul web, per ascoltare la mia musica preferita, per conoscere gli orari di treni e aerei, per fare sport, per chattare, per trovare il ristorante più vicino, per prenotare il carsharing, per verificare l'andamento real time della Borsa italiana e di quelle internazionali. Insomma c'è un'app per tutto. Le app hanno cambiato il modo di relazionarci con gli smartphone e con il mondo. Crea un'app, inseriscila negli store, permetti che venga scaricata gratuitamente e vedrai che qualcuno troverà interessante il tuo prodotto. Se poi, oltre che interessante, è anche utile vedrai che la tua app si diffonderà a macchia d'olio sia in Italia che all'estero. Già, ma come si guadagna con le app se ho appena detto di farla scaricare gratuitamente? Semplice: basta prevedere una versione base gratuita e una versione con funzionalità avanzate a pagamento. Non mettere grosse cifre: un buon prezzo per un'app è 0,99 euro.
Benissimo, mi dirai, la teoria è chiara ma la pratica un po' meno. Come realizzo applicazioni per smartphone? Ti do qualche dritta facile facile. Innanzitutto ti consiglio di perfezionare le tue conoscenze su Android per diversi motivi. Android è un sistema operativo per dispositivi mobili che ha raggiunto una diffusione pressoché globale. In tutto il mondo sono circa 2 miliardi le persone che utilizzano Android. E' un sistema operativo decisamente poliedrico: smartphone, tablet, orologi, automobili, televisioni, elettrodomestici. Tantissimi dispositivi utilizzano Android. Cominciando a programmare applicazioni per Android riuscirai a massimizzare le opportunità di business. Non sto qui a dirti come si realizzano app per smartphone. Matteo Bonifazi sa farlo meglio di quanto riescirei a farlo io. Lui è sviluppatore Android da molti anni e Google Developer Expert e ti aiuterà a sviluppare applicazioni per Android in 7 giorni. Solo sette giorni per realizzare la tua prima applicazione e pubblicarla sul Play Store, il marketplace di Google con oltre un miliardo di persone pronte a scaricare la tua app.

Insegnante web

Se sei a conoscenza di una materia puoi insegnarla a chi desidera imparare. Ognuno di noi ha una passione, un particolare interesse. Insomma, ognuno di noi sa tanto di poche cose. Ebbene, le nostre conoscenze possono essere messe a disposizione di altri. Sul web esistono molti studenti che seguono corsi online per imparare un mestiere oppure per approfondire la propria conoscenza su una determinata materia. E tu potresti essere il loro insegnante.

Fai impresa sfruttando Web

Come vedi il Web oggi offre tantissime opportunità di business. Basta individuare ciò che più ti piace fare e creare la tua impresa. È sufficiente usare gli strumenti giusti senza dover necessariamente investire un capitale. In questo articolo ti ho dato 6 suggerimenti da mettere subito in pratica. Se ti iscrivi adesso alla newsletter di LavoroImpresa potrai ricevere nella tua casella di posta elettronica tutte le soluzioni e le strategie per poter creare un business di successo. Altre 5000 persone, prima di te, l'hanno già fatto. A loro invio periodicamente un'email utile, ricca di contenuti interessanti con le nuove opportunità di business e con le strategie per poter raggiungere gli obiettivi prefissati. Un'email di solo business, niente spam! Iscriviti adesso, è gratis.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento