Trading online: 3 tecniche efficaci per investire in Borsa

Trading online
Trading online

Operando in Borsa si possono conseguire guadagni veramente molto interessanti. Ma per fare soldi in Borsa occorre essere disposti a rischiare il proprio denaro. Con l'aumentare dei guadagni, aumentano anche i rischi. Il pericolo più grande è quello di rimetterci tutto il capitale. Con il tempo ho imparato ad investire correttamente in Borsa, a lasciare correre gli utili senza aver troppa fretta di chiudere la posizione e a tagliare le perdite senza aspettare troppo un rimbalzo che chissà quando sarebbe arrivato. In questi anni ho più volte rivisto e adattato la mia strategia di trading: ho imparato a leggere i dati macroeconomici, ho studiato i bilanci delle società, ho affinato le tecniche di analisi e ho imparato a dare fiducia ai risultati ottenuti. Adesso, prima di entrare in un'operazione, eseguo una serie di analisi per comprendere meglio se sussistono margini di sviluppo del titolo e se il trend in corso mi permette di guadagnare. Sono tre, in particolare, le analisi che compio prima di investire su un'azione: analisi fondamentale, analisi tecnica e analisi quantitativa. Ne avete mai sentito parlare?

L'abc del trading online

Per chi sceglie di fare trading online e, magari, investire in Borsa da casa, il primo passo fondamentale da compiere è quello di valutare la propria propensione al rischio. Per comprendere il proprio profilo di rischio occorre valutare bene i propri obiettivi di investimento, il livello di conoscenza degli strumenti finanziari, il reddito presente e futuro. Il rischio è infatti il fattore centrale della propria asset allocation.

Con una buona diversificazione si può ridurre notevolmente il rischio dell'investimento

Il grado di rischio è proporzionale all'orizzonte temporale dell'investimento tuttavia, con una buona diversificazione, si può ridurre notevolmente il rischio dell'investimento stesso. La diversificazione può avvenire non solo a livello geografico ma anche fra le diverse tipologie di investimento. Ma per ridurre considerevolmente il rischio è importante applicare costantemente le tecniche di stop loss ossia di taglio delle perdite. Ai primi sintomi di debolezza di un titolo è fondamentale fare un opportuno controllo del rischio attraverso il taglio dei titoli in perdita. Queste regole sono universali per qualsiasi investimento e rientrano anche fra le strategie delle opzioni binarie.

Analisi fondamentale, tecnica e quantitativa

Non voglio avere la pretesa di insegnarvi come guadagnare con la Borsa. Vorrei soltanto portarvi a riflettere sull'importanza di applicare una strategia al vostro trading online. Analisi fondamentale, tecnica e quantitativa sono tre differenti metodi per operare nei mercati finanziari. In pratica forniscono una serie di suggerimenti utili a comprendere quando è il momento esatto per comprare o vendere un titolo. Perché sono efficaci? Perché i risultati generati da queste analisi derivano dall'applicazione di formule matematiche. La componente emozionale (l'ansia che fa chiudere precocemente un posizione long o il timore di tagliare prematuramente un'operazione in perdita) non influenzano minimamente il risultato finale.

La prudenza non è mai troppa soprattutto quando c'è il rischio concreto di perdere il proprio capitale

Tre analisi per un solo investimento, non è un po' troppo esagerato? La prudenza non è mai troppa soprattutto quando c'è il rischio concreto di perdere il proprio capitale. E' un po' come guidare un'automobile. Il rischio è quello che potreste andare a sbattere ma se prima di partire eseguite una attenta analisi ai freni, ai pneumatici e all'impianto elettrico, viaggerete sicuramente più tranquilli. Adesso rispondiamo a questa domanda: come fare soldi con le Azioni? Semplicemente applicando tre diverse analisi: fondamentale, tecnica e quantitativa. Cerchiamo di capire meglio a cosa si riferiscono.

Analisi fondamentale

L'analisi fondamentale permette di individuare quale fra le numerose azioni presenti sul mercato può avere una maggiore probabilità di crescita. Con questa tecnica, in pratica, si va alla ricerca di aziende con buone potenzialità di crescita ma che presentano un prezzo delle azioni basso. Prima o poi i traders si accorgeranno delle potenzialità sottovalutate dell'impresa e cominceranno ad acquistare azioni. Sarà allora che il titolo schizzerà in alto. Uno dei principali indici (attenzione, non è il solo!) che permette di eseguire questa analisi è il rapporto price/earning (ossia prezzo/utili). Si tratta, in pratica, del rapporto tra la quotazione (prezzo di mercato) dell'azione di una società e gli utili per azione e indica quante volte il prezzo di un'azione incorpora gli utili attesi. Più alto è il price/earning, maggiori sono le probabilità di crescita della società. Un'occasione ghiotta per chi vuole guadagnare con le azioni.

Lo so, vi ho incasinato la mente e adesso siete tentati di chiudere questa pagina e andare a navigare altrove, magari verso qualcosa di più soft. Liberi di farlo ma se siete capitati in questa pagina è solo per due motivi: o state cercando di guadagnare con le azioni e vorreste avere qualche utile informazione oppure il destino vi ha fatto navigare fino a questa pagina per lanciarvi un messaggio subliminale. In entrambi i casi, fossi in voi, continuerei a leggere.

Il bilancio delle società

Allora, ricapitoliamo: con l'analisi fondamentale il valore di un titolo è determinato tenendo conto di fattori macro e microeconomici, fondati sui dati di bilancio e sulle prospettive future dell'azienda. Adesso prendete un'azienda e leggetevi il bilancio d'esercizio. Sono circa 160 pagine piene di numeri, grafici, piani finanziari ed economici. Probabilmente vi esploderà un mal di testa ma leggetelo. Tutto. A cominciare dalla lettera agli azionisti fino alla relazione della società di revisione. Al suo interno sono riportate utilissime informazioni sulle previsioni di sviluppo dell'azienda e sui progetti e obiettivi del management. A questo punto vi sarà facile capire quanto vale l'azienda. Il valore di un'azienda è dato da un insieme di fattori macro e microeconomici fondati sui valori di bilancio e sulle prospettive future. Non sempre, però, tale valore si riflette nel prezzo delle azioni a causa di numerosi fattori, spesso irrazionali, quali ad esempio l'istinto o i rumors. Può accadere, quindi, che le azioni siano sottovalutate rispetto alle reali potenzialità dell'azienda. In tal caso potreste trovarvi di fronte a titoli destinati a crescere non appena il mercato si accorgerà del gap. Questo modo di operare è stata la fortuna di molte persone. Warren Buffett, ad esempio, è sempre andato a caccia di aziende low cost e le ha trasformate in imprese di importanza mondiale. Il concetto, quindi, è semplice: si compra ai minimi di mercato e si rivende ai massimi. Tutto questo in un periodo medio/lungo.

Valutazione delle aziende

Il processo di valutazione di un'azienda è abbastanza complesso. Non voglio avere la pretesa di spiegarvi in poche righe un concetto così vasto e complicato. Per questo motivo a chi volesse approfondire suggerisco la lettura del libro Modelli finanziari per la valutazione d'azienda. Quello che farò adesso è fornirvi le istruzioni elementari che costituiscono la base per la valutazione delle imprese ai fini del trading online. Tutto parte dall'esame dell'ambiente macroeconomico di riferimento anche facendo ricorso a modelli econometrici complessi. Si ottengono, quindi, informazioni circa le potenzialità economiche, finanziarie e patrimoniali dell'azienda. Successivamente si passa allo studio dei bilanci riferiti a più esercizi.

Analisi tecnica

L'analisi tecnica individua il momento migliore per investire. L'andamento dei titoli è segnato da una serie di trend. Secondo tale teoria il mercato non si muove in modo del tutto casuale ma segue alcune tendenze. Un trend sussiste fino a quando compaiono evidenti segnali di esaurimento o di inversione. Questi possono essere al rialzo o al ribasso. In qualche caso seguono un andamento orizzontale. E' compito dell'analisi tecnica individuare il trend e il momento più favorevole per entrare nell'investimento e, di conseguenza, il momento in cui occorre uscire per non rischiare il proprio capitale. L'analista tecnico esegue questa attività utilizzando prevalentemente metodi grafici con lo scopo di prevederne l'evoluzione futura, individuare il momento di entrata e quello di uscita. In tali circostanze sono largamente utilizzati i cosiddetti pattern ossia modelli di comportamento simili che portano a reazioni simili. Questo concetto tende a supportare la tesi che le variazioni in Borsa tendono a ripetersi nel futuro.

Analisi quantitativa

L'analisi quantitativa mira a interpretare il comportamento dei mercati e a replicare, tramite una formula matematica, la realtà utilizzando modelli di calcolo particolarmente complessi e applicando una serie di variabili numeriche. In pratica si utilizzano software che applicano algoritmi su cui si basano decisioni di acquisto o di vendita. Con il termine algoritmo si intende un metodo per ottenere un certo risultato attraverso un numero definito di operazioni. In questo modo è possibile gestire una quantità di informazioni che nessun essere umano sarebbe in grado di gestire.

Guadagnare subito con il trading online

Per vincere nel trading online occorre, quindi, condurre una serie di analisi tramite un attento studio del bilancio d'esercizio. In particolare si distinguono l'analisi fondamentale ossia il processo di analisi finanziaria che si fonda nella valutazione del prezzo delle azioni al fine di valutarne l'opportunità di investimento attraverso la stima del valore intrinseco (il cosiddetto fair value) e il confronto con il suo valore di mercato; l'analisi tecnica ossia lo studio del comportamento di un titolo attraverso l'analisi delle serie storiche dei prezzi e dei volumi al fine di prevedere l'evoluzione futura del prezzo di uno strumento finanziario; l'analisi quantitativa che cerca di capire il comportamento delle azioni utilizzando algoritmi matematici. Ma tutto questo non sarà possibile se non utilizzate una valida piattaforma di trading online. Sceglietene una semplice, intuitiva e che vi permetta di operare su diversi mercati. Attenzione anche alle analisi di mercato: fate in modo che vi vengano forniti dati, calendario economico, commenti e analisi.

Approfondire il trading online

Per chi volesse approfondire le tematiche legate al trading online suggerisco la lettura di un ebook dal titolo Trading Online Facile. Si tratta di un testo molto scorrevole, utile soprattutto per chi è alle primissime armi. All'interno dell'ebook anche la testimonianza dell'autore in merito alla propria esperienza circa gli investimenti nei mercati finanziari.

Articoli correlati

Tags: 

Aggiungi un commento