Cosa sono e come funzionano gli ETF

Trading con ETF

Gli ETF, acronimo di Exchange Traded Funds, sono fondi comuni di investimento negoziati in borsa. Si tratta di un tipo di investimento che sta diventando sempre più popolare tra gli investitori, sia professionisti che privati. In questo articolo ti spiego cosa sono e come funzionano gli ETF.

Cosa sono gli ETF

Gli ETF, acronimo di Exchange Traded Fund, sono strumenti di investimento finanziario che conservano le caratteristiche sia dei fondi comuni d’investimento sia delle azioni. L'ETF, quindi, è un fondo comune di investimento che viene quotato e negoziato direttamente in borsa. 

Puoi acquistare o vendere un ETF in ogni momento della giornata di borsa utilizzando le medesime modalità che applicheresti per l’acquisto di una azione.

Come funzionano gli ETF

Gli ETF replicano l'andamento di un determinato indice, che può essere azionario, obbligazionario o di materie prime. In questo modo, gli investitori possono ottenere un'esposizione a un intero mercato o settore con un unico investimento.

Quali sono i vantaggi degli ETF

Gli ETF offrono diversi vantaggi rispetto ad altri strumenti di investimento, tra cui:

  • costi bassi: gli ETF sono generalmente caratterizzati da commissioni di gestione molto basse, che possono far risparmiare agli investitori un sacco di soldi nel lungo periodo;
  • liquidità: gli ETF possono essere acquistati e venduti in qualsiasi momento durante le ore di mercato, offrendo agli investitori una grande flessibilità;
  • trasparenza: gli ETF sono soggetti a stringenti regolamenti, che garantiscono agli investitori la massima trasparenza.

Rispetto al fondo comune, l'ETF è un prodotto più snello. Presenta, infatti, la medesima versatilità delle azioni ma, a differenza delle azioni, si presenta come uno strumento finanziario a minor rischio globale

Il rischio di un ETF è principalmente legato a quello di mercato ossia costituito dalle oscillazioni di prezzo in relazione all’andamento del valore delle azioni, obbligazioni o ciò che costituisce il cosiddetto sottostante. 

Ciò vuol dire che acquistando oggi le quote di un ETF e rivendendole successivamente ad un prezzo maggiore rispetto a quello di acquisto si ottiene un guadagno (capital gain). 

Rispetto ad un fondo comune operante su un’analoga tipologia di prodotti finanziari, inoltre, l’ETF presenta generalmente commissioni inferiori e non prevede commissioni di entrata, di uscita o di performance. 

Fanno parte della famiglia degli ETF anche gli ETF strutturati ossia strumenti finanziari più ampi che possono ricorrere a tecniche finanziarie più complesse. Alcuni ETF strutturati, ad esempio, permettono di sfruttare il cosiddetto effetto leva.

Quali sono i tipi di ETF

Esistono diversi tipi di ETF, che possono essere classificati in base all'asset class che replicano:

  • ETF azionari: replicano l'andamento di un indice azionario, come il FTSE MIB o il Nasdaq 100;
  • ETF obbligazionari: replicano l'andamento di un indice obbligazionario, come l'Euro Stoxx 50 o il Bloomberg Barclays Global Aggregate Bond Index;
  • ETF di materie prime: replicano l'andamento di un indice di materie prime, come il Bloomberg Commodity Index.

Come investire in ETF

Per investire in ETF è necessario aprire un conto di trading presso un broker. Puoi farlo utilizzando questa piattaforma di trading online. Una volta aperto il conto, ti suggerisco di fare un po' di pratica utilizzando i 30.000 euro virtuali che hai a disposizione (in questo modo non perdi nulla) e, solo dopo avere sufficientemente compreso le dinamiche del tranding, acquistare gli ETF che desideri.

Conoscere le regole e investire in ETF

Gli ETF sono un'ottima opzione per gli investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio in modo semplice e conveniente. Offrono diversi vantaggi rispetto ad altri strumenti di investimento, tra cui costi bassi, liquidità e trasparenza. 

Ti ricordo che operare con gli ETF è un'operazione rischiosa e, pertanto, prima di fare trading dovresti conoscere bene le dinamiche e le regole del mercato e della finanza. Il metodo migliore per apprendere tutto questo è tramite libri o ebook. Tra i prodotti attualmente disponibili in commercio ti suggerisco:

  • ETF per Principianti di Stefano Rosetti: ti fornisce una guida per l’utilizzo degli ETF, con metodi e strategie applicabili fin da subito, anche hai zero conoscenze in materia;
  • Investire con gli ETF e gli ETC di Gabriele Bellelli: analizza i diversi tipi di ETF e ti fornisce indicazioni su come costruire un portafoglio di ETF;
  • Portafogli per l'investitore di Luca Giusti: ti spiega come costruire e gestire dei portafogli in azioni ed ETF, impiegando modelli quantitativi che sono alla portata di tutti e immediatamente replicabili, con l’obiettivo di ottenere rendimenti superiori al mercato;
  • ETF di Davide Pisani: potrai scoprire tutto quello che devi sapere sugli ETF, imparando a riconoscere e sfruttare al meglio questi strumenti facili e convenienti da utilizzare;
  • Investire in borsa e nelle materie prime con gli ETF di Andrea Marnati: imparerai a trovare gli indici di mercato e gli ETF giusti per te con il metodo usato dai più grandi investitori al mondo.
Per approfondire

Regole per aderire ad un fondo pensione con versamenti volontari e conferimento del TFR

L'ebook Regole per aderire ad un fondo pensione con versamenti volontari e conferimento del TFR chiarisce le regole stabilite dalla vigente normativa per aderire ad un fondo pensione attraverso contributi volontari o tramite la destinazione del TFR. Dopo una attenta esposizione dei principi generali delle forme pensionistiche complementari, sono commentate le modalità di adesione, finanziamento e contribuzione dei fondi pensione.

€ 8,99


Prodotto disponibile Prodotto disponibile
Download immediato Download immediato
Consigliati per te
Argomento

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.