Canone RAI 2024 per B&B: regole per l'abbonamento ordinario e speciale

Bed & breakfast

I B&B che mettono a disposizione dei propri ospiti un televisore sono obbligati al pagamento del canone RAI. Si tratta, più in particolare, del canone speciale il cui importo per il 2024 è compreso tra euro 203,70 e 407,35. Tuttavia, in alcuni casi, il gestore può procedere al pagamento del canone relativo all'abbonamento ordinario, il cui importo per il 2024 sembra essere stabilito nella misura di euro 70,00 (al netto di eventuali colpi di scena in sede di approvazione della legge di bilancio). Ma ti spiego tutto in questo articolo.

Tipologie di canone RAI

Con la legge di stabilità 2016 il legislatore è intervenuto in materia di canone RAI stabilendo che questo sia addebitato nella bolletta dell'energia elettrica. Tuttavia, per i bed & breakfast, risulta opportuno distinguere due tipologie di canone:

  1. il canone RAI ordinario;
  2. il canone RAI speciale.

Il canone RAI ordinario è richiesto per la detenzione nell'ambito familiare di uno o più apparecchi atti alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive. L'abbonamento speciale riguarda, invece, la detenzione di uno o più apparecchi televisivi in locali pubblici o aperti al pubblico o comunque al di fuori dell'ambito familiare ovvero per scopi di lucro diretto o indiretto.

Canone RAI per B&B

Ad essere addebitato in fattura è esclusivamente il canone ordinario che per il 2024 sembra essere stabilito nella misura di euro 70,00. Tale disposizione è prevista dalla legge di bilancio, la cui approvazione è prevista per fine anno. In caso contrario, la misura resterà ferma a 90 euro annui.

Il canone speciale, invece, prevede diverse tipologie di prezzo. Il canone RAI per i B&B con un numero di televisori non superiore ad uno è pari a euro 203,70. In tutti gli altri casi il pagamento da corrispondere è di euro 407,35 annui.      

Pertanto, i bed & breakfast che detengono televisori nella propria abitazione ad uso personale (e, quindi, non nei luoghi destinati all’attività ricettiva e pertanto non nelle camere destinate agli ospiti né nei locali comuni, come ad esempio la stanza per la colazione) pagano il canone ordinario addebitato in bolletta. I bed & breakfast, con o senza partita IVA, che detengono televisori sia in locali destinati ai soli ospiti (camere) sia in locali destinati esclusivamente alla propria famiglia dovranno pagare il canone speciale.      

Fai attenzione: i titolari che provvedono al pagamento del canone speciale non sono tenuti al pagamento del canone ordinario. Questo vuol dire che, se sei intestatario di una utenza elettrica residenziale, puoi evitare l'addebito presentando la dichiarazione sostitutiva di non detenzione. Ti spiego tutto nel libro che ho scritto per Maggioli intitolato Guida alle agevolazioni e al business plan per l'apertura e la gestione di un bed & breakfast a cui ti rimando per avere maggiori informazioni sulla gestione del tuo B&B.      

Esemplificando, posto che il pagamento del canone speciale è dovuto solo da coloro che detengono un televisore in esercizi pubblici, locali aperti al pubblico o fuori dall’ambito familiare, così come da coloro che usano la TV a scopo lucrativo diretto o indiretto (ad esempio per la proiezione delle partite), in riferimento ai bed & breakfast possiamo applicare tali regole:

  • se il televisore è situato all’interno del B&B in locali che ne permettano la visione anche ai propri clienti (stanze o aree comuni) il titolare è obbligato al pagamento del canone speciale ma non di quello ordinario;
  • se non si detengono televisori in aree destinate ai clienti, è dovuto il canone ordinario (perchè si rientra nella normativa standard del canone familiare).

Il canone speciale, quindi, non è addebitato in fattura ma va pagato tramite bollettino di conto corrente che verrà recapitato dopo avere stipulato un abbonamento. L'abbonamento deve essere richiesto attraverso una procedura telematica avendo cura di specificare la denominazione e la tipologia di attività, l'ubicazione e i recapiti, il numero di apparecchi detenuti, il tipo di utenza (radiofonica o televisiva) e il mese nel quale si intende installare l'apparecchio.      

Sulla base delle informazioni ricevute, l'ufficio provvederà ad inviare un bollettino di conto corrente postale intestato alla RAI Radiotelevisione Italiana, con l'indicazione dell'importo da pagare.      

L'importo del canone speciale RAI può essere dedotto dal reddito d'impresa, qualora sussistano i presupposti fiscali ai sensi del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917.

Per approfondire

Business plan bed & breakfast

Il business plan per il tuo bed & breakfast è pronto. Devi solo scaricarlo. Se lavori nel mondo del turismo o vuoi aprire un B&B, questo business plan ti aiuterà a far decollare il tuo progetto. Aprire un B&B e raggiungere il successo è facile se segui le indicazioni fornite in questo business plan. Devi soltanto personalizzare il modello con i dati del tuo progetto per ottenere uno strumento di sicuro effetto, ricco di contenuti utili a presentare al meglio l'idea imprenditoriale: obiettivi da perseguire e strade da percorrere; analisi del mercato; fattibilità tecnica, organizzativa ed economico-finanziaria; bilancio di previsione; piano degli investimenti; conto economico e stato patrimoniale.

€ 25,00


Prodotto disponibile Prodotto disponibile

Guida alle agevolazioni e al business plan per l'apertura e la gestione di un bed & breakfast

Sesta edizione di Guida alle agevolazioni e al business plan per l'apertura e la gestione di un bed & breakfast, il libro ideale per chi vuole aprire un bed & breakfast e per i professionisti (commercialisti, ragionieri, consulenti aziendali) che devono seguire gli aspetti contabili e fiscali della struttura. Il testo è aggiornato con il decreto PNRR 2 (D.L. 36/2022), la legge 52/2022 di conversione del decreto Riaperture (D.L. 24/2022), la legge 25/2022 di conversione del decreto Sostegni-ter (D.L. 4/2022) e con la legge di bilancio 2022 (L. 234/2021).

€ 49,00 € 41,65


Prodotto disponibile Prodotto disponibile
Spedizione immediata Spedizione immediata

Mettere a reddito il proprio immobile con affitti brevi e bed & breakfast

Questo è l'ebook perfetto per chi vuole mettere a reddito il proprio immobile (o semplicemente alcune camere disponibili all’interno della propria abitazione principale) attraverso la formula degli affitti brevi o del bed & breakfast. Il testo espone la disciplina di:
  • locazioni brevi, ossia i contratti di locazione di immobili ad uso abitativo di durata non superiore a trenta giorni, ivi inclusi quelli che prevedono la prestazione dei servizi di fornitura di biancheria e di pulizia dei locali, stipulati da persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività d’impresa, direttamente o tramite soggetti che esercitano attività di intermediazione immobiliare o che gestiscono portali telematici;
  • bed & breakfast, ossia una struttura ricettiva a conduzione e organizzazione familiare che fornisce al proprio ospite il servizio di alloggio e prima colazione utilizzando parti della stessa unità immobiliare in cui dimora il proprietario;
  • strutture ricettive con le caratteristiche della civile abitazione, ossia affittacamere, agriturismo, albergo diffuso, appartamento ammobiliato per uso turistico, casa per ferie, casa religiosa, casa vacanze, country house e residenze di campagna.

€ 17,58


Prodotto disponibile Prodotto disponibile
Download immediato Download immediato
Consigliati per te
Argomento

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.